Dona Adesso

Ucciso cappellano militare in Venezuela

Si tratta di padre Reinaldo Alfonso Herrera Lures, sacerdote attivo nella diocesi di La Guaira, scomparso giovedì 25 settembre e ritrovato senza vita la sera di sabato

Si aggiunge un altro nome alla schiera di missionari e religiosi uccisi nel mondo:Reinaldo Alfonso Herrera Lures, sacerdote che prestava servizio nella diocesi di La Guaira, in Venezuela, come cappellano militare presso la fanteria di Marina delle Forze Armate Bolivariane.

“La sera di giovedì 25 settembre – si legge in un comunicato inviato all’agenzia Fides dal vescovo Raúl Biord Castillo – padre Reinaldo è scomparso mentre stava raggiungendo la sua auto per tornare a casa, e non abbiamo più avuto notizie di lui fino alla sera di sabato 27 settembre, quando è stato trovato il suo corpo senza vita, che è stato portato all’obitorio di Los Teques”. “Siamo in attesa delle indagini dagli enti statali che possano chiarire il motivo e le circostanze della sua morte”, aggiunge il vescovo.

Padre Herrera era stato parroco in diverse parrocchie della diocesi di La Guaira, di lui si ricordava soprattutto il suo lavoro presso la parrocchia dello Spirito Santo di Los Corales. Oltre al servizio come cappellano militare, che svolgeva ormai da alcuni anni, il sacerdote ricopriva anche l’incarico di cancelliere della diocesi di La Guaira e cappellano del Colegio Champagnat a Caracas.

“Come cristiani – afferma mons. Castillo nel comunicato – deploriamo questa morte che si unisce a tante altre morti dovute alla violenza e al clima di insicurezza che si vive nel paese”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione