Dona Adesso
Pope Francis met with some members of his family during a strictly private meeting

Papa Francesco - Incontro con alcuni familiari - Foto © PHOTO.VA

Tour familiare di Bergoglio a Torino: oggi il pranzo con 30 parenti

Ieri il Pontefice aveva visitato invece la chiesa di Santa Teresa, dove si sposarono i nonni e fu battezzato il padre

Era impossibile che la visita a Torino di Papa Francesco non includesse un tuffo nel passato delle sue radici. Il Pontefice ha infatti visitato ieri – nel percorso dal Cottolengo a piazza Vittorio – la Chiesa di Santa Teresa dove si sposarono i nonni Giovanni Angelo Bergoglio e Rosa Margherita Vassallo, contadini immigrati. Nella stessa chiesa, all’epoca una parrocchia, fu anche battezzato il suo papà Mario Giuseppe Francesco, nato nel 1908.

Vicino a Santa Teresa la famiglia Bergoglio visse alcuni anni, prima di trasferirsi nel centro storico e, poi, definitivamente in Argentina, nel 1929. Lì a Buenos Aires, il padre del Pontefice conobbe la futura moglie, Maria Regina Sivori (tra l’altro in un oratorio salesiano), che sposò nel 1935. L’anno dopo nacque Jorge Mario.

“Nella chiesa dove è nata la famiglia dei suoi avi – si legge in una nota della Sala Stampa Vaticana – il Papa ha pregato in modo particolare per le famiglie e per il buon esito del Sinodo, ed ha baciato il fonte battesimale dove suo padre è stato battezzato”. Un gesto – osserva la nota – con cui, “a pochi mesi dal Sinodo” , il Pontefice ha voluto ribadire il valore della famiglia”.

Lo stesso comunicato riferisce pure il Papa “è stato molto contento e soddisfatto della calorosa accoglienza ricevuta a Torino, andata ben oltre le sue aspettative”. Oggi, poi, è proseguito il tour familiare con l’incontro in Episcopio, dopo la tappa al Tempio Valdese, con una trentina di suoi familiari residenti in Piemonte. Sei cugini carnali, con le loro famiglie, spiega la Sala Stampa. 

Per loro Francesco, nella Cappella dell’Arcivescovado, ha celebrato la Santa Messa e hanno poi trascorso insieme il pranzo, sempre in Arcivescovado. Insomma la visita a Torino – afferma la nota vaticana – è stata per Jorge Mario Bergoglio “un ritorno a casa, dove veniva sempre ogni volta che da Buenos Aires si recava in Italia”.   

Prima di tornare a Roma, il Santo Padre, nel pomeriggio alle 16.30, incontrerà brevemente i membri del Comitato dell’Ostensione della Sindone e gli organizzatori della Visita. Poi raggiungerà in auto l’aeroporto di Torino-Caselle. Lungo il tragitto è salutato dai “Ragazzi dell’estate” delle parrocchie torinesi. Congedandosi dalle autorità, decollerà quindi verso Roma, dove l’arrivo a Ciampino è previsto per le 18.30.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione