Dona Adesso

"Testimoni del Mistero. Le reliquie di Gesù" di Grzegorz Górny e Janusz Rosikoń edito in lingua italiana dalla Libreria Editrice Vaticana - Foto © LEV / Servizio Fotografico - Vatican Media

“Testimoni del Mistero. Un’indagine sulle reliquie di Cristo”

Una recensione di Wlodzimierz Redzioch

Due anni di viaggi e d’incontri per fare un’indagine giornalistica sulle reliquie di Cristo. Il risultato di tale lavoro del giornalista e saggista Grzegorz Górny e del fotografo Janusz Rosikoń è un libro appena pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana: Testimoni del mistero. Le reliquie di Gesù. E’ un libro unico tra quelli che trattano questo argomento perché non soltanto frutto della ricerca negli archivi ma anche della collaborazione con gli scienziati di fama mondiale che con il rigore scientifico indagano sull’autenticità delle reliquie di Gesù legate alla Sua passione, morte e sepoltura. Tra quelle studiate e fotografate in questo volume, sono presenti – accanto alla più conosciuta Sacra Sindone – la Santa Croce, i chiodi, la Corona di spine, la Colonna della Flagellazione, la tunica di Cristo di Argenteuil, la veste di Treviri, il Velo di Manoppello, il Sudario di Oviedo e altre.

I due autori si muovono sulle tracce delle reliquie della Passione del Signore e in vari paesi del mondo raccolgono una ricca documentazione sugli oggetti specifici che sono rimasti dai tempi antichi fino ad oggi. Perlustrano gli archivi, parlano con gli storici, incontrano scienziati di fama mondiale per conoscere i risultati del loro lavoro. Non accettano nulla per fede, ma, partendo dalle fonti storiche cercano di trovare conferma dell’autenticità delle reliquie nelle ricerche scientifiche. Come spiega Górny: “Abbiamo ascoltato con più attenzione le voci degli scienziati muniti di sofisticate attrezzature che i racconti storici e religiosi. Eppure, spesso queste due strade si incontravano. I risultati di lunghe e dettagliate analisi scientifiche collimavano con ciò che era stato trasmesso dalla tradizione cristiana orale e scritta. Abbiamo constatato che scienza e religione non devono smentirsi a vicenda”. Ma le reliquie sono anche una grande sfida per gli scienziati perché come sottolinea Górny “la scienza allo stadio attuale delle sue conoscenze, si rivela impotente nella spiegazione in che modo si siano formate alcune reliquie. Perciò – aggiunge – ci siamo trovati ad essere testimoni dei limiti della scienza moderna”. E la consapevolezza di tali limiti fa sì che tanti onesti scienziati si aprono alla dimensione del mistero. Leggendo il testo di Grzegorz Górny e guardando le fotografie di Janusz Rosikon si ha appunto la sensazione di entrare in contatto con i testimoni silenziosi, ma tanto eloquenti, del Mistero.

Il libro è stato presentato a Roma nel Palazzo della Rovere, sede dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, 28 marzo. Sono intervenuti gli stessi autori e il governatore Generale dell’Ordine del Santo Sepolcro, Leonardo Visconti di Modrone, e fra Giulio Cesareo OFMCap., responsabile editoriale della Libreria Editrice Vaticana; l’incontro è stato moderato dalla giornalista Vatican News, Barbara Castelli.

About Włodzimierz  Rędzioch

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione