Dona Adesso
Miracolo Eucaristico di Cascia

Miracolo Eucaristico di Cascia - Wikipedia Commons (Mentnafunangann)

Terremoto: riapre la basilica di Santa Rita a Cascia

L’arcivescovo Renato Boccardo celebra messa e ringrazia i Vigili del Fuoco per l’impegno profuso

A poco più di un mese dal terremoto che ha sconvolto l’Umbria sudorientale, ha riaperto al pubblico la basilica di Santa Rita a Cascia. Dopo l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza, nel pomeriggio di ieri, ha presieduto messa in basilica l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo.

“Cascia, con la riapertura della Basilica di Santa Rita, è il primo anello di una lunga catena di ricostruzione di case e chiese – ha dichiarato il presule -. Siamo qui per dire tutti insieme che ricominciare è possibile e per ringraziare i vigili del fuoco per il loro servizio tra noi. Siamo ammirati e commossi nel vedere tanta solidarietà e umanità”.

La celebrazione si è svolta in coincidenza della festa di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco, presenti alla funzione, ed impegnati in questi giorni a Valnerina, dopo aver contribuito alla messa in sicurezza della stessa basilica di Santa Rita.

Secondo quanto riferisce la stampa locale, in tutta la diocesi di Spoleto-Norcia sono circa 250 gli edifici religiosi danneggiati dal terremoto.

Un’altra messa è stata celebrata da monsignor Boccardo in una tensostruttura a “Norcia, con un altare e una croce realizzati in legno dai vigili del fuoco. Siamo qui per celebrare la bellezza della solidarietà e dire grazie ai vigili del fuoco per tutto quello che stanno facendo a servizio delle nostre popolazioni della Valnerina”, ha dichiarato l’arcivescovo.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione