Dona Adesso

Youreporter.it

Terremoto. A Pescara del Tronto, nuova Chiesa in memoria delle vittime

L’inaugurazione domani, solennità di Ognissanti, presieduta dal vescovo di Ascoli Piceno, mons. Giovanni D’Ercole

È stata salutata come un segno di speranza e rinascita per la comunità di Pescara del Tronto la cappellina costruita nel cimitero in ricordo delle vittime del sisma del 24 agosto scorso, che verrà inaugurata martedì 1° novembre, solennità di Ognissanti. La struttura in legno, di circa 30 mq, visitata dal cardinale Angelo Bagnasco mercoledì scorso, è stata realizzata su iniziativa della Diocesi di Ascoli Piceno grazie al generoso contributo di alcuni benefattori. Tra questi, la ditta ‘La Nova’ che ha donato l’altare e gli arredi sacri.

Alle 16 di domani, è prevista la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Ascoli Piceno, mons. Giovanni D’Ercole, il quale afferma: “La cappellina ben inserita nel contesto ambientale è la prima struttura costruita nel comune di Arquata dopo il terribile evento sismico e rappresenta un segno tangibile di ricostruzione e speranza oltre che un simbolo per tutta la comunità, impegnata a rinascere sulle macerie del terremoto”.

Essa, spiega il presule, “è dedicata alle vittime del sisma i cui nomi saranno presenti a perpetua memoria. Il 24 di ogni mese ci celebrerà per loro una Santa Messa di suffragio. Possa il loro ricordo suscitare in tutti un costante impegno a ricostruire la comunità sui saldi pilastri della solidarietà e della fede”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione