Dona Adesso

Chi sono i cattolici svedesi?

Parlano i rappresentanti di una comunità di minoranza: 113mila fedeli, molti dei quali di origine italiana, araba, croata e polacca, per un’unica diocesi, quella di Stoccolma

Papa in Svezia: il precedente di Giovanni Paolo II

Prima di Bergoglio, Wojtyla è stato l’unico pontefice a visitare il paese scandinavo: nel 1989 invitò cattolici e luterani al perdono reciproco e pronunciò parole profetiche sulla sacralità della vita e sul ruolo della scienza

Spadaro: “Papa Francesco? Non è un pacifista…”

Intervenendo al Meeting di Rimini, il direttore della Civiltà Cattolica ha illustrato l’approccio di Bergoglio alla diplomazia internazionale, in cui la misericordia rompe ogni convenzione e spariglia le carte ai fautori dello “scontro di civiltà”

Cracovia 2016: una scommessa (vinta) per Francesco

Il papa argentino è riuscito a conquistare il popolo polacco condividendone la devozione mariana e alla Divina Misericordia. E ai giovani non ha fatto sconti: è tempo di ‘alzarsi dal divano’ ed essere Apostoli del terzo millennio

Il Papa in volo per Cracovia

Nel telegramma al presidente Mattarella, Francesco saluta la GMG come un “significativo raduno nel segno della fede e della fraternità”

Il Papa rientrato dal viaggio in Messico

Alle 14.57, l’arrivo all’aeroporto di Ciampino e poi visita a Santa Maria Maggiore. Nel telegramma al presidente Mattarella, l’ammirazione per la fede delle popolazioni visitate

Un manifesto (scomodo) per il mondo che verrà

La dichiarazione congiunta di papa Francesco e del patriarca Kirill rappresenta un severo monito per i potenti della terra. Le Chiese di Roma e di Mosca, unite da Cristo e da Maria, lanciano un messaggio più che mai controcorrente

L’harambee keniota

Se la Chiesa in Africa sarà fedele a se stessa, potrà pacificare le divisioni etniche, politiche e culturali di un intero continente

Tre paesi africani, una comune urgenza: la pace

Alla vigilia del viaggio di Francesco, Kenya, Uganda e Centrafrica presentano realtà sociali segnate da divisioni etniche, guerra e corruzione, ma anche punti di forza come la ricchezza di risorse naturali e l’elevata percentuale di cristiani

Papa in Kenya: Salesiani in prima linea

Don Gianni Rolandi, missionario nel paese africano da 30 anni, racconta: “È in arrivo un uomo di Dio che, con grande semplicità, dice cose che fanno tremare i potenti sui loro troni”