Dona Adesso

Solidarietà di Benedetto XVI verso le vittime dell’attentato di Rio

Il Papa “profondamente costernato” per la strage nella scuola

RIO DE JANEIRO, venerdì, 8 aprile 2011 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha inviato questo venerdì un messaggio all’Arcivescovo di Rio de Janeiro, monsignor Orani Tempesta, in cui si dice “profondamente costernato” per l’attentato di questo giovedì in una scuola nella zona occidentale della città.

Un ex alunno di 23 anni è entrato nell’edificio scolastico e ha ucciso 12 bambini, ferendone altrettanti. Ferito da un poliziotto, si è poi ucciso sparandosi.

“Profondamente costernato per il drammatico attentato compiuto contro bambini indifesi in una scuola municipale del quartiere di Realengo”, il Papa assicura “la sua solidarietà e il suo conforto spirituale alle famiglie che hanno perso i propri figli e a tutta la comunità scolastica con gli auguri di una rapida guarigione dei feriti”, afferma il telegramma, firmato dal Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato.

“Di fronte a questa tragedia”, il Pontefice invita “tutti gli abitanti di Rio a dire ‘no’ alla violenza, che rappresenta una via senza futuro, cercando di costruire una società fondata sulla giustizia e sul rispetto degli altri, soprattutto dei più deboli e indifesi”.

“In nome di Dio, perché la speranza non venga meno in questo momento di prova e faccia prevalere il perdono e l’amore sull’odio e sulla vendetta, Sua Santità Papa Benedetto XVI concede una confortatrice Benedizione Apostolica”, conclude il telegramma.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione