Dona Adesso
Mgr. Teemu Jyrki Juhani Sippo S.C.I.

WIKIMEDIA COMMONS

Sinodo di ottobre: nuovo elenco di Membri e Sostituti

Nel Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede pubblicato il quarto elenco di partecipanti alla grande Assise

Fervono i preparativi per la XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, che avrà luogo in Vaticano dal 4 al 25 ottobre prossimi sul tema “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”. Nel Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede è stato pubblicato quest’oggi l’elenco dei Membri e dei Sostituti eletti da alcune Conferenze episcopali e ratificati da papa Francesco.

Per l’Africa, figurano un vescovo dalla Costa D’Avorio (mons. Ignace Bessi Dogbo, Vescovo di Katiola, Presidente della Commissione Episcopale Nazionale per l’Apostolato dei Laici), uno dalla Guinea Equatoriale (mons. Juan Matogo Oyana, C.M.F., Vescovo di Bata), uno dallo Zimbabwe (mons. Xavier Johnsai Munyongani, Vescovo di Gweru) e due dal Sudan (mons. Paulino Lukudu Loru, M.C.C.J., Arcivescovo di Juba, e, come sostituto, mons. Michael Didi Adgum Mangoria, Vescovo di El Obeid).

Solo due nomine per l’area americana, entrambe in Paraguay. Si tratta di un membro (mons. Miguel Ángel Cabello Almada, Vescovo di Concepción, Paraguay) e di un sostituto (mons. Pierre Laurent Jubinville, C.S.Sp., Vescovo di San Pedro).

Per l’Asia, nominato 2° sostituto mons. Lawrence Pius Dorairaj, Vescovo di Dharmapuri, in India. L’iraniano mons. Ramzi Garmou, Arcivescovo di Teheran dei Caldei, Amministratore Patriarcale di Ahwaz dei Caldei sarà membro, mentre mons. Neshan Karakéhéyan, Arcivescovo titolare di Adana degli Armeni, Amministratore Patriarcale di Ispahan, Esfáan degli Armeni, sarà sostituto.

Nomine anche per la Thailandia (mons. Silvio Siripong Charatsri, Vescovo di Chanthaburi, come membro e mons. Louis Chamniern Santisukniran, Arcivescovo di Thare and Nonseng, come sostituto) e per Timor Est (mons. Basílio Do Nascimento, Vescovo di Baucau, Presidente della Conferenza Episcopale, come membro e mons. Norberto Do Amaral, Vescovo di Maliana, come sostituto).

Spostando lo sguardo sull’Europa, nominato mons. Ladislav Nemet, vescovo di Zrenjanin (Serbia) come membro. Membro sarà anche mons. Zbigņevs Stankevičs, Arcivescovo di Riga, capitale della Lettonia, e sostituto mons. Jānis Bulis, Vescovo di Rēzekne-Aglona, Presidente della Conferenza Episcopale della Lettonia.

Per la Scandinavia, scelto come membro mons. Teemu Sippo, S.C.I., Vescovo di Helsinki (Finlandia), e come sostituto mons. Czeslaw Kozon, Vescovo di Copenaghen (Danimarca). Infine per l’Oceania, sarà presente come membro mons. Anton Bal, Vescovo di Kundiawa, Incaricato della “Commission for Family Life”.

Tre precedenti elenchi di Membri e Sostituti eletti dagli Organismi aventi diritto ratificati dal Santo Padre Francesco – ricorda il Bollettino della Sala Stampa Vaticana – sono già stati pubblicati nel Bollettino N. 80 del 31 gennaio 2015, N. 218 del 25 marzo 2015 e nel Bollettino N. 475 del 16 giugno 2015.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione