Dona Adesso

Seraphicum: il vietnamita Dinh Anh Nhue Nguyen è il nuovo Preside

L’annuncio durante l’annuale Festa della Facoltà. Il 45enne successore di fra Domenico Paoletti è laureato in ingegneria elettronica e dottore in teologia

È fra Dinh Anh Nhue Nguyen il nuovo Preside della Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” Seraphicum. L’annuncio è stato dato stamani, nel corso della Festa della Facoltà, da fra Jerzy Norel, vice Gran Cancelliere e vicario dell’Ordine dei Frati minori conventuali.

Fra Nguyen, dal 2013 vicepreside della Facoltà, è professore straordinario ed ha insegnato e insegna in diverse realtà accademiche: oltre che al Seraphicum, dove dal 2004 è docente di Esegesi e Teologia Biblica, ha insegnato dal 2006 al 2011 al Catholic Theological College – University of Divinity a Melbourne in Australia, dal 2008 è docente alla Pontificia Università Gregoriana e dall’anno corrente alla Pontificia Università Urbaniana.

Classe 1970, di nazionalità vietnamita, è nominato dalla Congregazione per l’Educazione cattolica come successore di fra Domenico Paoletti che ha concluso i due mandati previsti dagli statuti della Facoltà.

Fra Nhuyen è l’emblema del carattere interculturale del Seraphicum: a 19 anni dal Vietnam si traferisce a Tula, a sud di Mosca, per frequentare la “Tula State Technical University” dove ha vinto una borsa di studio in ingegneria elettronica. Vi rimane sino alla laurea, nel 1994, per poi trasferirsi in Polonia dove svolge il postulato, il noviziato e frequenta il seminario maggiore.

Nel 1999 viene inviato al Seraphicum per completare il triennio di teologia. Nel 2001 consegue il Baccalaureato e prosegue gli studi di Teologia biblica alla Gregoriana, fino alla difesa della tesi di dottorato, nel 2005, sui Proverbi e sulla tradizione sapienziale biblica con la quale si aggiudica il Premio “Bellarmino” per la migliore tesi dottorale in Teologia.

Nella vasta attività accademica, di ricerca ed editoriale, spicca anche il primo premio al “Martini International Award”, ottenuto nel 2014 nella sezione Bibbia e cultura per la ricerca “The Bible and Asian Culture. Reading the Word of God in Its Cultural Background and in the Vietnamese Context”.

La festa della Facoltà, con la quale si ricorda il patrono san Bonaventura da Bagnoregio, è stata aperta da una santa messa presieduta dal vicario generale dell’Ordine fra Jerzy Norel, alla quale è seguito l’appuntamento accademico con una tavola rotonda sul tema Imparare a fare teologia insieme. Relatori il prof. don Alessandro Clemenzia, docente di Ecclesiologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale (FI) e all’Istituto Universitario Sophia-Loppiano, intervenuto sul tema “Abitare uno stesso luogo”, e il prof. p. Marko Ivan Rupnik, direttore dell’Atelier di Teologia “Cardinal Špidlík” – Centro Aletti di Roma, su Fare teologia in modo dinamico per una visione organica.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione