Dona Adesso

“Scholas Occurrentes”: siglati accordi con Unicef e Conmebol

La firma stamane a Santa Marta, alla presenza di Papa Francesco. In programma numerose iniziative per giovani e adolescenti

La Domus Santa Marta, in Vaticano, ha ospitato stamane la firma di due distinti accordi di collaborazione che l’organizzazione educativa internazionale promossa da Papa Francesco, “Scholas Occurrentes”, ha firmato con Unicef e la Federcalcio calcistica sudamericana Conmebol. Il Pontefice è stato presente in entrambi i momenti; presenti anche il vescovo Sánchez Sorondo, cancelliere delle Pontificie Accademie delle scienze e delle scienze sociali, e i direttori mondiali di Scholas, Enrique Palmeyro e José Maria del Corral

L’impegno di Scholas – spiega la Radio Vaticana – è di implementare negli Istituti affiliati una strategia educativa basata su piattaforme condivise, che attraverso la tecnologia, lo sport e le arti coinvolgano gli studenti in un percorso di crescita culturale e umano.

In particolare, Scholas e Unicef collaboreranno per cinque anni in una serie di iniziative congiunte e appoggeranno campagne digitali e movimenti sociali a favore dei ragazzi più bisognosi. A questo fine studieranno forme di interazione tra le rispettive piattaforme operanti nelle reti sociali e individueranno nuove opportunità di impegno legate ai grandi avvenimenti che coinvolgono la gioventù mondiale.

La rete Scholas parteciperà dunque a “La Gioventù esprime la propria opinione”, spazio in linea dell’Unicef pensato per adolescenti e giovani. L’Unicef, da parte sua, adatterà anche l’”U-Report” alla comunità globale di Scholas, per consentire ai suoi membri di unirsi al circa mezzo milione di giovani che già utilizza la piattaforma per parlare dei propri interessi.

Con l’iniziativa siglata insieme a Conmebol, dal titolo “Gol per Scholas”, la Federcalcio sudamericana donerà 10 mila dollari per ogni gol segnato e ogni rigore riparato durante la prossima Coppa America, in programma in Cile tra l’11 giugno e il 4 luglio prossimi.

La somma sarà destinata alle attività educative nei Paesi partecipanti alla competizione: in particolare, sosterrà direttamente le richieste che Scholas riceve dalle comunità più povere e che fanno parte della rete mondiale o attraverso la Caritas e le altre organizzazioni che lavorano per l’integrazione e l’eguaglianza in questi Paesi.

Le organizzazioni coinvolte in questo nuovo accordo si concentreranno anche sui grandi eventi internazionali legati al mondo dei giovani, come il Vertice sull’Impatto sociale della Gioventù, in programma quest’anno a Los Angeles durante i Giochi d’Estate delle Olimpiadi Speciali.

Nel 2016, lo sguardo si sposterà su iniziative di livello regionale, nazionale e comunitario, incluse le campagne di sensibilizzazione e le attività congiunte di promozione su questioni che riguardano i milioni di adolescenti che vivono in condizioni di svantaggio.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione