Dona Adesso
Pilgrims of the Schönstatt movement leave the Basilica of St. Peter in occasione of their centenary

ZENIT

Schoenstatt: padre Juan Pablo Catoggio eletto nuovo Superiore Generale

Primo argentino alla guida del Movimento, è stato nominato il 20 agosto dal V Capitolo generale della Comunità. Succede al tedesco padre Heinrich Walter, in carica per 12 anni

È argentino il nuovo Superiore generale dell’Istituto secolare dei Padri di Schoenstatt che prende il posto del tedesco padre Heinrich Walter, alla guida del Movimento negli ultimi 12 anni. Si tratta di padre Juan Pablo Catoggio, 61 anni, eletto il 20 agosto dai 41 Padri componenti il V Capitolo generale della Comunità, riunitosi dal 5 Agosto. Il nuovo Superiore – il primo argentino – è stato eletto per la durata in carica di sei anni. L’elezione degli altri membri della Direzione Generale avverrà nei prossimi giorni, come annuncia il sito ufficiale del Movimento.

Nato il 1° marzo 1954, padre Catoggio è entrato nel Noviziato dei Padri di Schoenstatt nel 1974. Dopo lo studio di Teologia nella città di Münster (Germania), è stato ordinato sacerdote il 24 settembre 1983 da mons. Jorge Novak, a “Nuevo Schoenstatt” (Florencio Varela, Argentina).  Dopo alcuni anni di attività nel Movimento, è stato trasferito nuovamente in Germania per assumere la carica di Rettore della Casa di Formazione della Comunità di Münster.

Dal 2000 alla fine del 2011 ha assunto la responsabilità, come Superiore Regionale, della “Regione del Padre” dell’Istituto, con Sede principale a Florencio Varela (Argentina), che include tutte le Filiali della Comunità in Argentina, Paraguay, Italia e Nigeria. Dal Gennaio 2014, è stato trasferito poi in Nigeria come delegato del Superiore Regionale e quindi responsabile principale della costituzione della Comunità nel paese africano.

Con la sua elezione a Superiore Generale dei Padri di Schoenstatt, Catoggio assume anche la carica di presidente del Praesidium Generale dell’Opera Apostolica di Schoenstatt. Lui e i membri del Capitolo generale saranno ricevuti da Papa Francesco il prossimo 3 settembre. Già lo scorso anno, ad ottobre, il Santo Padre aveva accolto circa 7.500 membri dell’Istituto, in occasione del centenario del Movimento fondato in Germania nel 1914 per volontà di padre Giuseppe Kentenich.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione