Dona Adesso
Bobbio Abbey

WIKIMEDIA COMMONS

San Colombano: Scola a Bobbio come inviato del Papa

L’arcivescovo di Milano celebrerà domani la messa in occasione del XIV centenario della morte del monaco missionario irlandese

Domani, domenica 30 agosto, l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, in qualità di inviato speciale del Santo Padre, celebrerà alle ore 17, nell’Abbazia di San Colombano a Bobbio (PC), la solenne Eucarestia in occasione del XIV centenario della morte del santo.

Nella lettera di invio, il Santo Padre ricorda come il suo predecessore, papa Benedetto XVI, “a buon diritto e giustamente”, abbia ha indicato in San Colombano “uno dei Padri dell’Europa, per il fatto di aver donato a questo continente solide fondamenta cristiane e poiché ancor oggi egli indica a tutti dove siano le radici da cui l’Europa può trovare una rinascita”.

A seguito della richiesta da parte dell’arcivescovo di Piacenza-Bobbio, di nominare in vece del Pontefice una “eminente personalità” per le celebrazioni, il Santo Padre ha optato per il cardinale Scola.

“Porterai a Nostro nome il saluto al Vescovo di Piacenza – Bobbio e agli altri Vescovi, sacerdoti, religiosi, uomini e donne, che ivi converranno dalle varie regioni d’Europa. Con la tua parola inviterai tutti i presenti a una continua imitazione di Cristo e a osservare nella vita di ogni giorno i precetti divini con sempre maggiore convinzione”, scrive il Papa a Scola nella lettera di invio, che si conclude con l’impartizione della benedizione apostolica.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione