Dona Adesso

Direttore "ad interim" della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti - Foto © ZENIT (Deborah Castellano Lubov)

Riunione in Vaticano dei Rappresentanti Pontifici

Dichiarazione del Direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti

E’ stata convocata in Vaticano da Papa Francesco una riunione dei Rappresentanti Pontifici, che si svolgerà dal 12 al 15 giugno prossimi. Il Santo Padre desidera consolidare la cadenza triennale di tali riunioni dopo quelle svoltesi nel 2013 e nel 2016. La preparazione e il coordinamento è stato affidato dal Santo Padre alla Sezione della Segreteria di Stato per il Personale di Ruolo diplomatico della Santa Sede.
Prendono parte alla Riunione 103 Rappresentanti Pontifici, di cui 98 Nunzi Apostolici e 5 Osservatori Permanenti. Alla giornata conclusiva del 15 giugno sono stati invitati inoltre 46 Nunzi Apostolici in pensione. Il 13 giugno, i partecipanti alla Riunione saranno ricevuti in udienza dal Papa che rivolgerà loro un discorso.
Nel programma sono previste, oltre a due incontri con i Superiori della Segreteria di Stato, alcune conferenze di aggiornamento sulle questioni di attualità ecclesiale, di collaborazione internazionale e di dialogo interreligioso. Alcune sessioni di lavoro si svolgeranno in gruppi continentali. Sono inoltre previsti incontri con i Capi Dicastero della Curia Romana e con gli Ambasciatori accreditati presso la Santa Sede, residenti a Roma.

La Riunione avrà anche dei momenti spirituali particolarmente significativi. Tra questi, la mattina del 15 giugno, il Santo Padre presiederà la Concelebrazione Eucaristica nella Cappella della Domus Sanctae Marthae. La Messa d’apertura sarà presieduta dal Cardinale Pietro Parolin, il 12 giugno; ci sarà inoltre un momento di preghiera dei partecipanti nella Cappella Sistina. L’evento si concluderà con il pranzo, alla presenza del Santo Padre, di tutti i partecipanti il 15 giugno, presso la Domus Sanctae Marthae.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione