Dona Adesso

“Rilanciare il volontariato internazionale in un’ottica di scambio”

Critiche e spunti per riformare il mondo della cooperazione nel nuovo libro di Alberto Zorloni Ripartire da ieri (EMI)

 

Che cosa è rimasto del volontariato internazionale e delle idee e dei valori che lo animavano negli anni settanta? Si può ancora parlare di “sviluppo” e “cooperazione” oggi? Quali sono le logiche secondo le quali vengono assegnati i fondi ai vari progetti nel mondo?

Alberto Zorloni, veterinario tropicalista con una solida esperienza trentennale nel campo del volontariato internazionale, racconta tutti i “retroscena” del mondo della cooperazione nel suo nuovo saggio Ripartire da ieri. La nuova sfida del volontariato internazionale. Il volume viene pubblicato da Editrice Missionaria Italiana, la prefazione è firmata dal missionario comboniano Alex Zanotelli.

Grazie al suo punto di vista privilegiato, l’autore osa qui denunciare per la prima volta gli aspetti meno “solidali” dell’operato delle organizzazioni non governative – dall’abbandono degli ideali originari, a uno stile quasi manageriale nella gestione dei fondi, fino a progetti che poco rispecchiano le esigenze reali delle popolazioni localipromossi al solo fine di ottenere finanziamenti.

Tuttavia, credendo ancora fortemente nella validità e nell’utilità del volontariato internazionale di cui si sente ancora parte, Zorloni ci offre alcuni spunti affinché il mondo della cooperazione raccolga le sfide del futuro e venga rilanciato “in un’ottica di scambio”. Le nostre società occidentali, ormai sopite e prive di valori a causa dell’eccessivo utilizzo della tecnologia, potrebbero così beneficiare dalla tenacia, dalla positività e dalla voglia di fare e costruire delle società africane. A loro volta i paesi europei potrebbero condividere il loro know how in ambito scientifico e tecnologico, per contrastare l’impoverimento (umano) dell’uno ed (economico) dell’altro.

Nelle parole del missionariao Zanotelli: “Quand’è che i nostri governi comprenderanno che la cooperazione, da governo a governo, non fa altro che arricchire le élite del Sud del mondo, mentre le masse popolari sprofondano in una miseria incredibile?”. Il libro di Zorloni ci indica un cammino verso una possibile soluzione.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione