Dona Adesso

Quando il sacro va in spiaggia…

Evangelizzazione in riva al mare a San Benedetto del Tronto

La Nuova Evangelizzazione a San Benedetto del Tronto si fa in strada, o meglio “in spiaggia”! La celebre località della riviera marchigiana, che in estate può contare oltre centomila presenze tra abitanti e vacanzieri, in questi anni si è distinta anche per essere una comunità in uscita. Le diverse realtà laicali d’altronde, sempre più spronate dagli inviti del pontefice, sono pronte anche in estate per “uscire dalle chiese e dalle parrocchie, uscire e andare a cercare le persone la dove vivono, dove soffrono, dove sperano”.

I frati minori conventuali di San Benedetto del Tronto hanno deciso di aprire tutti i locali della parrocchia Sant’Antonio da Padova per ospitare cinquanta giovani animati dallo spirito missionario. Padre Massimo Vedova, padre Gabriele Lupi, padre Giuseppe Altizi e la Comunità delle Sorelle, hanno accolto e formato ragazzi, ragazze, postulanti e seminaristi che avvertivano nel cuore il forte desiderio di donare cinque giorni della loro estate all’Evangelizzazione di strada.

Questa particolare forma di annuncio è ormai un canale diffusissimo per incontrare o ricontattare coloro che si sono allontanati dai cammini di fede. A questi si aggiungono tutti quegli uomini e donne che da anni non entravano nei tradizionali luoghi di preghiera. Gli stabilimenti balneari diventano allora nuovi scenari dove fare festa e pregare riscaldati dal sole.

La micro missione “Gimme Faith” appena conclusa ha distribuito 1500 versetti della Bibbia a coloro che, passeggiando sul Lungomare o nella movida del centro storico, erano incuriositi da questi inviati con magliette colore arancione.

Inviati da un Padre ricco di Misericordia, che ha stravolto di luce e gioia la loro vita, questi studenti o giovani lavoratori sono giunti da diverse diocesi italiane per farsi umili strumenti del Regno. “Ma la missione non finisce oggi – sostiene Emanuele, giovanissimo ingegnere arrivato dalla Francia -. Rientrando dai nostri parenti e amici possiamo mostrare la bellezza del Regno, la comunione tra i Figli di Dio, anche tra un cocktail e un ballo di gruppo”.

Al centro di queste giornate la celebrazione della Santa Messa in spiaggia, seguita dall’Adorazione Eucaristica nella Chiesa di San Giuseppe fino a tarda notte. L’azione dello Spirito Santo, unica guida della micro-missione di San Benedetto, ha sorpreso proprio tutti, giovani o anziani, italiani o stranieri, credenti o atei che inizialmente attirati soltanto dal ritmo festoso di tastiera e batteria, son finiti per fare un tuffo nella Misericordia attraverso la Confessione in Chiesa.

L’incontro con la Misericordia sarà anche il tema del grande evento organizzato da Fides Vita dal 12 al 14 Agosto. Il movimento è nato nella Diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto dall’esperienza e per opera del prof. Nicolino Pompei. Centinai di famiglie in cammino si riuniranno anche quest’anno per “L’avvenimento in piazza” coinvolgendo tutta la cittadinanza nell’area dell’ex -galoppatoio.

La manifestazione, nel suo variegato programma, prevede innanzitutto la catechesi di mons. Giovanni d’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno, sul tema “Il nome di Dio è Misericordia”.

Un altro momento forte sarà la testimonianza dell’attrice Beatrice Fazi, sposa felice e mamma di quattro figli. Non mancheranno i giochi organizzati in spiaggia per i più piccoli a condire il clima di festa, che vedrà nella celebrazione della Messa l’apice di Bellezza di una Chiesa fresca e colorata, che non va mai in ferie ed è sempre in uscita.

About Giuseppe Scarlato

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione