Dona Adesso

“Per la prima volta furono chiamati cristiani”

Al Seraphicum nuovo incontro di carattere biblico sulla Chiesa di Antiochia negli Atti degli Apostoli

Prosegue il percorso di approfondimenti biblici proposti da fra Germano Scaglioni che, dopo gli incontri sulla “Lettera ai Filippesi” di san Paolo, offre una nuova occasione di conoscenza e riflessione sulla chiesa di Antiochia negli Atti degli Apostoli.

Il nuovo appuntamento, dal titolo “Per la prima volta furono chiamati cristiani”. La chiesa di Antiochia negli Atti degli Apostoli, è in programma sabato 25 aprile alle ore 16 al Seraphicum.

“Nel Nuovo Testamento – spiega il prof. Germano Scaglioni – l’autore del libro degli Atti è l’unico a ricordare che ‘ad Antiochia per la prima volta i discepoli furono chiamati cristiani’ (At 11,26). Non si trattò certo di un caso, se proprio a questa comunità di credenti in Cristo fu riconosciuta un’identità distinta rispetto alle diverse correnti del giudaismo dell’epoca”.

Antiochia fu una delle chiese più importanti delle origine cristiane, un laboratorio tra i più dinamici del movimento di Gesù, una comunità dalla forte connotazione missionaria che annoverò tra i suoi membri figure di primissimo piano, quali Paolo e Barnaba.

“Per noi, oggi, il confronto con la comunità di Antiochia, descritta nel libro degli Atti degli Apostoli – conclude il prof. Scaglioni – è uno stimolo ad approfondire l’adesione al Cristo morto e risorto, Colui che la Chiesa ha il compito di testimoniare ‘fino agli estremi confini della terra (At 1,8)”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione