Dona Adesso
Cardinal Béchara Boutros Raï

ACN - Aid to the Church in Need

Patriarca Rai: “La tempesta passerà. I cristiani rimarranno in Medio Oriente”

Il cardinale ha celebrato ieri la Messa con i ragazzi e le ragazze del primo Global Forum della Gioventù maronita

I cristiani del Medio Oriente non fuggiranno dalla loro terra, che è la terra in cui è nato Gesù, se davvero avranno il dono di veder custodita la propria fede come esperienza dell’amore di Cristo. Ne è convinto il Patriarca maronita Boutros Bechara Rai, che – riferisce Fides – ha espresso tale fiduciosa speranza durante la Messa celebrata ieri davanti ai ragazzi e alle ragazze del primo Global Forum della Gioventù maronita.

Il meeting riunisce i giovani provenienti soprattutto dalle comunità maronite sparse nel mondo, venuti in Libano per prendere parte ad una serie di incontri, conferenze e iniziative sociali e culturali. 

Anche nella precedente giornata di sabato 4 luglio, il primate della Chiesa maronita aveva espresso parole di incoraggiamento sul futuro dei cristiani mediorientali durante la sua visita alle chiese e ai monasteri del distretto di Matn. “Non c’è da aver paura. La tempesta passerà”, ha dichiarato il cardinale, aggiungendo che “l’importante è rimanere radicati nella fede e non arrendersi”.

Nella stessa giornata, Rai ha visitato anche il campo profughi palestinese di Dbayeh, criticando in tale circostanza l’immobilismo della comunità internazionale davanti alla tragedia dei rifugiati palestinesi che da tre generazioni vivono nei campi profughi sparsi in Libano, spesso in condizioni disumane.  

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione