Dona Adesso

Passaggio di testimone a Roma tra Festival Letterari

Al via, dal 25 al 28 settembre, il Festival della Letteratura di Viaggio

Terminato mercoledì 17 settembre il Festival Internazionale della Letteratura e della Cultura Ebraica (1), a distanza di pochi giorni si tiene nella Capitale un altro Festival Letterario, giunto anch’esso alla settima edizione, e cioè il Festival della Letteratura di Viaggio, ovvero il racconto del mondo attraverso la Letteratura, la Geografia, la Fotografia, il Giornalismo, il Cinema, il Teatro e il Disegno.

Gli eventi principali del Festival si terranno nel Palazzetto Mattei in via della Navicella 12 (Villa Celimontana) da giovedì 25 settembre a domenica 28 e saranno preceduti e seguiti da una serie di incontri e manifestazioni anche in altri luoghi; programma dettagliato è consultabile sul sito www.festivaletteraturadiviaggio.it (2).

In questo passaggio di testimone tra i due Festival, alcuni eventi consentono di individuare una sorta di gioco di squadra di idee:

sabato 27, alle ore 11, in un incontro dal titolo In itinere si racconteranno i cammini dei pellegrini verso Canterbury, Gerusalemme e altri percorsi euro-mediterranei; domenica 28, invece, alle ore 16, in un altro incontro intitolato Esodi, ci si immergerà in quelli attraverso il Mediterraneo o verso Israele.

E poi ancora, l’attenzione per Alberto Moravia concentrata nelle giornate:

di venerdì 26 alle ore 12 con l’inaugurazione di una esposizione a lui dedicata; domenica 28 alle ore 17.30 con un incontro ad hoc intitolato Moraviana,

che si collegano idealmente con la conferenza “Scrittrici ebree del Novecento” di domenica 14, all’interno della quale importanti segnalazioni hanno ricevuto Amelia Rosselli e Elsa Morante. 

Infine, uno dei grandi ospiti del Festival della Letteratura Ebraica di quest’anno è stato il Maestro Ennio Morricone (3) che nell’edizione precedente del Festival della Letteratura di Viaggio ha ricevuto il Premio Società Geografica Italiana “La Navicella D’Oro” (4).

Da segnalare, per concludere,  la prima edizione del premio #inwebwetravel, dedicato ai blogger di viaggio per incoraggiare il racconto del mondo attraverso il web (5). Il tema offre suggestive analogie con l’evento che si è tenuto a giugno nelle Marche e organizzato anche dall’agenzia Zenit dal titolo… “I pellegrini del Cyberspazio”.

*

NOTE

1) Per tutte le informazioni è consultabile il sito www.festivaletteraturaebraica.it oppure un intervento pubblicato sulla edizione di Zenit del 13 settembre 2014.

2) Tra quelli antecedenti il Festival vi sono I viaggi con Dante in vista delle celebrazioni del 750 anno dalla nascita del Poeta all’interno del quale viene offerta una rilettura in chiave contemporanea del capolavoro di Dante, mentre tra quelli che termineranno dopo, vi è la mostra alla Casa di Goethe dell’Architetto e docente d’arte tedesco Friedrich Wilhelm von Erdmannsdorff ( 1736-1800) sulle Vedute romane, studi e riproduzioni dell’arte architettonica e pittorica classica romana.

3) Il Compositore, intervistato dal giornalista Antonio Monda lunedì 15 settembre, ha ripercorso alcune scene e musiche del film C’era una volta in America ed i ritratti dei personaggi del quartiere ebraico di New York.

4) Quest’anno il premio sarà assegnato allo scrittore Claudio Magris la cui cerimonia di consegna  è prevista per domenica 28 settembre alle ore 19. Il premio è conferito a personalità che nella loro attività hanno espresso particolare sensibilità verso la narrazione di culture e luoghi, paesi e genti. Magris è autore tra le tante altre opere, di Danubio, Microcosmi e L’Eterno Viaggiare.

5) Saranno valutati i tweet arrivati nel periodo 8 – 12 settembre da una giuria composta da personalità che operano nel mondo del web, della scrittura.

About Antonio D'Angiò

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione