Dona Adesso

Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco - trasferimento aeroporto di Sofia (Bulgaria) - Foto © Servizio Fotografico - Vatican Media

Parole del Santo Padre nel volo Roma-Sofia

Viaggio Apostolico di Papa Francesco in Bulgaria e nella Macedonia del Nord (5-7 maggio 2019)

Questa mattina, sull’aereo che lo portava in Bulgaria, il Santo Padre Francesco, come di consueto, si è recato a salutare gli operatori dei media che lo accompagnano sul volo papale. Introdotto dalla presentazione del Direttore ad interim della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, il Papa ha rivolto ai giornalisti alcune parole. Ne riportiamo di seguito il testo:

Parole del Santo Padre

Alessandro Gisotti:
Buongiorno. Benvenuto, Santo Padre, e grazie per essere venuto qui per un saluto, anche se il volo è breve; ma sappiamo che ci teneva. Quarto viaggio apostolico internazionale di quest’anno: quattro continenti, Santo Padre, America, Asia, Africa, adesso in Europa. Un benvenuto ai colleghi e particolarmente a quelli della Bulgaria e della Macedonia del Nord che sono qui. Un viaggio – ce lo ha fatto capire anche nei videomessaggi, che Lei sente ispirato e accompagnato da San Giovanni XXIII e da Santa Madre Teresa di Calcutta. Prima di darLe la parola, Santo Padre, volevo anche dirLe che oggi abbiamo qui una collega, Aura Miguel, che è arrivata al 100° viaggio apostolico. 100! Eccola qua, di Radio Renascença.

Papa Francesco:
È Portogallo!

Alessandro Gisotti:
È Portogallo. Prego, Santo Padre.

Papa Francesco:
Buongiorno – e grazie tante per la compagnia, per il vostro lavoro. Sarà un viaggio breve, appena tre giorni, ma gli organizzatori l’hanno fatto molto, molto fitto: approfittiamo di questo. Grazie per il vostro lavoro e per la vostra compagnia.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione