Dona Adesso
Pope Francis receives the children from the Kids Train

PHOTO.VA

Papa: “Siamo capaci di ascoltare e difendere i bambini, pregare con loro e per loro?”

La lettera di Francesco in occasione della Settimana Nazionale dell’Infanzia in Brasile

Uno sguardo ai bambini e alla loro dignità, è stato rivolto da papa Francesco in una lettera inviata in occasione della Settimana Nazionale dell’Infanzia, in Brasile, letta la settimana scorsa dal cardinale arcivescovo di Aparecida, Raymundo Damasceno Assis, nella cerimonia per il trecentesimo del ritrovamento dell’immagine della Madonna di Aparecida.

“Siamo capaci di stare con i bambini, di “perdere tempo” con essi? Sappiamo ascoltarli, difenderli, pregare per loro e con loro? O li trascuriamo occupandoci dei nostri interessi?”, spiega il Santo Padre.

Nella missiva il Pontefice assicura il suo appoggio alla campagna nazionale per lo sradicamento del lavoro minorile, promossa dal santuario, in collaborazione con i tribunali regionali del lavoro e la procura generale del lavoro dello stato di San Paulo, con l’auspicio che l’iniziativa sia “fruttuosa”.

Il Papa esorta poi a ricordare che “i bambini sono un segno di speranza e un segnale indicatore per capire lo stato di salute di una famiglia, di una società e del mondo intero” e quando loro sono “accolti, amati, protetti, tutelati da una famiglia saggia, la società migliora e il mondo è più umano”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione