Dona Adesso

Monte Cassino, Abbazia / Wikimedia Commons - Bundesarchiv, Bild 146-2005-0004 / Wittke, CC-BY-SA 3.0

Papa saluta i veterani della battaglia di Montecassino

Saluto ai pellegrini polacchi in occasione dell’Udienza generale di mercoledì 17 maggio 2017

Rivolgendosi ai pellegrini di lingua polacca presenti in piazza San Pietro, papa Francesco ha salutato durante l’Udienza generale di mercoledì 17 maggio anche i veterani del 2° Corpo d’armata polacco, venuti in Italia per partecipare alle cerimonie dell’anniversario della battaglia di Monte Cassino.

“Saluto voi tutti combattenti qui presenti, che nel corso della II Guerra mondiale avete lottato per la libertà del vostro Paese e delle altre nazioni”, ha detto il Papa.

“Il vostro sforzo, l’impegno e il sacrificio di vita dei vostri compagni, fruttifichino con la pace nell’Europa e in tutto il mondo”, ha auspicato il Pontefice, che ha benedetto “di cuore” i veterani e le loro famiglie.

La battaglia di Monte Cassino — o forse meglio le battaglie, poiché gli aspri combattimenti si prolungarono da metà gennaio al 18 maggio 1944 — permise agli alleati di continuare la loro avanzata verso Roma. Ma ad un costo altissimo, tale che la battaglia rimane oggi un simbolo della follia e dell’irrazionalità della guerra.

Nei vari cruenti tentativi di stanare le truppe tedesche asserragliate alle spalle della famosa abbazia fondata da San Benedetto persero la vita circa 20.000 soldati tedeschi e oltre 50.000 soldati alleati.

About Paul De Maeyer

Schoten, Belgio  (1958). Laurea in Storia antica / Baccalaureato in Filosofia / Baccalaureato in Storia e Letteratura di Bisanzio e delle Chiese Orientali.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione