Dona Adesso

Papa Francesco riceve in udienza il presidente del Vietnam

Durante l’incontro, che rafforza le relazioni tra i due Stati, si è discusso sulle iniziative volte a promuovere la pace e la stabilità nel continente asiatico

Papa Francesco ha ricevuto in udienza, questa mattina, in Vaticano, il Primo Ministro della Repubblica Socialista del Vietnam,  Nguyên Tân Dũng, il quale ha successivamente incontrato il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin e mons. Dominique Mamberti, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Nel corso dei cordiali colloqui – riferisce una nota della Sala Stampa vaticana – “si è espresso compiacimento per l’odierno incontro, che segna un’importante tappa nel processo di rafforzamento delle relazioni tra Santa Sede e Vietnam”, essendo questa la seconda visita che il Primo Ministro Dũng compie in Vaticano dopo quella del 2007.

E’ stato messo in rilievo “l’impegno della Chiesa a contribuire allo sviluppo del Paese, grazie alla sua presenza in vari settori a beneficio dell’intera società” ed è stato ribadito “vivo apprezzamento per il sostegno dato dalle Autorità alla Comunità cattolica nel quadro degli sviluppi sanciti dalla Costituzione del 2013 in materia di politica religiosa”.

Apprezzata anche “l’assistenza fornita al Rappresentante Pontificio non-residente della Santa Sede in Vietnam nello svolgimento della sua missione, volta alla promozione dei rapporti tra Chiesa e Stato in vista anche del comune obbiettivo delle relazioni diplomatiche”. Quindi, informa il comunicato, “ci si è soffermati su alcune questioni che si auspica saranno approfondite e risolte attraverso i canali di dialogo esistenti”.

Infine, conclude la nota, “si è proceduto ad uno scambio di opinioni su alcuni temi di attualità regionale e internazionale, con particolare riferimento alle iniziative volte a promuovere la pace e la stabilità nel continente asiatico”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione