Dona Adesso

(c) GregBurkeRome (Twitter)

Papa Francesco in viaggio per il Myanmar e il Bangladesh

Dal 27 novembre al 2 dicembre 2017

La sera del 27 novembre 2017, Papa Francesco ha iniziato il suo 21° Viaggio Apostolico internazionale in Myanmar e Bangladesh, definito dal Santo Padre durante l’Angelus del 26 novembre “un segno di vicinanza e di speranza“. Sabato scorso, in vista del viaggio il Papa si era recato alla Basilica di Santa Maria Maggiore per pregare.

Ieri, alle 22.10, l’aereo (un A 330 dell’Alitalia) con a bordo il Santo Padre è decollato dall’Aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino. L’Airbus è atterrato all’Aeroporto Internazionale di Yangon alle 13.20 locali (7.50 in Italia).

Durante il viaggio il Santo Padre ha inviato telegrammi ai rispettivi capi di stato nel sorvolare la Croazia, la Bosnia ed Erzegovina, il Montenegro, la Serbia, la Bulgaria, la Turchia, la Georgia, l’Azerbaigian, il Turkmenistan, l’Afghanistan, il Pakistan e infine l’India assicurando le sue preghiere e benedicendo i cittadini.

Nel telegramma al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, Papa Francesco si è definito un “pellegrino di pace, per incoraggiare le piccole ma ferventi comunità cattoliche e incontrare i credenti di diverse religioni”.

About Staff Reporter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam vitae libero quis nunc porta viverra. Suspendisse ultricies, metus vel condimentum viverra, augue nisi aliquam mi, cursus posuere velit lacus eu metus. Phasellus elementum eros viverra dignissim interdum. Praesent sed consectetur nulla. Suspendisse eget bibendum purus. Sed ut dui a tortor ullamcorper condimentum at nec nibh. Pellentesque suscipit vulputate faucibus.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione