Dona Adesso

Camerun Flag - Pixabay

Papa Francesco ha ricevuto il presidente del Camerun

Con Paul Biya si è parlato dell’importanza di favorire la coesione nazionale valorizzando la ricchezza delle varie tradizioni storiche e culturali del Paese

Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano oggi, 23 marzo 2017, Paul Biya, presidente della Repubblica del Camerun. Come riferisce il bollettino della Santa Sede, “nel corso dei cordiali colloqui, sono state rilevate le buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e il Camerun e l’importante contributo che la Chiesa offre allo sviluppo del Paese, soprattutto in campo educativo e sanitario”.

Il Pontefice e il presidente camerunese hanno poi rilevato la coesistenza pacifica e il rispetto tra i gruppi religiosi nel Paese, soffermandosi “sull’importanza di favorire la coesione nazionale, valorizzando la ricchezza delle varie tradizioni storiche e culturali” del Camerun “nel rispetto dei diritti umani e i diritti delle minoranze”.

Infine – prima che Biya incontrasse anche il card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, e mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i rapporti con gli Stati – non è mancato uno scambio di vedute con Papa Francesco “su alcuni temi di interesse internazionale, con particolare riferimento alle attuali sfide che interessano la Regione”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione