È stata una bella sorpresa per quattro bambini presenti oggi in piazza San Pietro per l’udienza generale, salire sulla papamobile insieme al Santo Padre. I piccoli, due femmine e due maschi, muniti di cappellino rosso, si sono letteralmente ‘fiondati’ sulla jeep bianca scoperta che trasportava il Papa, appena uscita nella piazza alle 9.35. Aggrappandosi alle maniglie bianche di protezione, i bimbi si sporgevano con evidente curiosità. E Francesco, per tutta risposta, li ha invitati a salire a bordo compiendo con loro il consueto giro di saluti tra i fedeli, alcuni dei quali hanno offerto al Pontefice una tazza di mate.

In mezzo alla numerosa folla presente in piazza, c’erano anche i pellegrini della diocesi di Asti e i giovani atleti del Pellegrinaggio Macerata-Loreto con la “fiaccola della pace”, che il Papa ha salutato al termine della sua catechesi. Un pensiero anche all’Associazione “Migranti San Francesco” della diocesi di Siena e il gruppo S.O.S. Villaggi dei Bambini di Ostuni e l’Unitalsi della Toscana, a cui Papa Francesco ha augurato “che questo incontro con il Successore di Pietro susciti un rinnovato impegno in favore della pace e della solidarietà verso i più bisognosi”.

Un saluto particolarmente “affettuoso” del Vescovo di Roma è andato anche all’Associazione Internazionale delle Università Lasalliane; ai delegati della Società di San Vincenzo de’ Paoli, riuniti in Assemblea Generale, e ai Padri Bianchi, durante il loro capitolo generale. “Vi esorto a vivere con gioia la missione in fedeltà al Vangelo e ai rispettivi carismi”, ha detto Bergoglio. E ha esortato giovani, ammalati e sposi novelli “a pregare con particolare intensità i Sacri Cuori di Gesù e di Maria affinché ci insegnino ad amare con piena dedizione Dio e il prossimo”.

Infine il Papa ha ricordato l’iniziativa promossa per oggi dall’Azione Cattolica Italiana “Un minuto per la pace”, a due anni dall’incontro di preghiera in Vaticano con i presidenti di Israele e Palestina, Shimon Peres e Abu Mazen. L’iniziativa, che coinvolge tutto il mondo, culminerà nella Celebrazione Eucaristica nella Basilica di Santo Spirito in Sassia.