Dona Adesso

Discorso di Papa Francesco a giudici sulla tratta di persone © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Papa Francesco e la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la Tratta

L’odierno “tweet” del Santo Padre

Non possiamo rimanere in silenzio davanti alla sofferenza di milioni di persone la cui dignità è ferita”; questo l’odierno tweet di Papa Francesco pubblicato sul suo account in occasione della Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la Tratta.

Già ieri il Santo Padre ha rivolto un appello per attirare l’attenzione sulla tragica sorte di milioni di persone, vittime di “abusi di ogni genere, sfruttamento e riduzione in schiavitù”. Papa Francesco ha invitato tutti ad unire le forze “per prevenire la tratta e garantire protezione e assistenza alle vittime”.

Secondo l’ultimo rapporto dell’International Labour Organisation, al mondo 40 milioni di persone vivono in schiavitù, di cui il 71 per cento donne e bambini. Circa 25 milioni sono vittime del lavoro forzato; 15 milioni hanno subito un matrimonio imposto; tra queste, un terzo sono ragazze minorenni e bambine; 152 milioni di bambini sono vittime del lavoro infantile, di cui 72,1 milioni in Africa, 62 milioni in Asia e 10,7 milioni nel continente americano, 5,5 milioni in Europa e Asia Centrale.

 

About Britta Dörre

Britta Dörre è laureata in storia dell’arte, in scienza delle discipline storiche e in giurisprudenza presso l’ Università di Passau. Ha lavorato presso la Bibliotheca Hertziana a Roma (borsista, Fototeca e collaborazione scientifica presso il progetto Ars Roma) e presso l'Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede (Cerimoniale, Cultura, Stampa).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione