Dona Adesso

Foto © Vatican Media

Papa Francesco: Appello per la Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione contro la Tratta

Udienza generale nell’Aula Paolo VI il 7 febbraio 2018

Oggi, dopo il saluto ai gruppi di fedeli nel corso dell’Udienza Generale, Papa Francesco ha rivolto un appello per la Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione contro la Tratta che ricorre domani, 8 febbraio. Il Santo Padre ha invitato “tutti, cittadini e istituzioni, a unire le forze per prevenire la tratta e garantire protezione e assistenza alle vittime”.

“Domani, 8 febbraio, memoria liturgica di Santa Giuseppina Bakhita, ricorre la Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione contro la Tratta. Il tema di quest’anno è ‘Migrazione senza tratta. Sì alla libertà! No alla tratta!’. Avendo poche possibilità di canali regolari, molti migranti decidono di avventurarsi per altre vie, dove spesso li attendono abusi di ogni genere, sfruttamento e riduzione in schiavitù. Le organizzazioni criminali, dedite alla tratta di persone, usano queste rotte migratorie per nascondere le proprie vittime tra i migranti e i profughi. Invito pertanto tutti, cittadini e istituzioni, a unire le forze per prevenire la tratta e garantire protezione e assistenza alle vittime. Preghiamo, tutti, affinché il Signore converta il cuore dei trafficanti – è brutta parola questa, trafficanti di persone – e dia la speranza di riacquistare la libertà a quanti soffrono per questa piaga vergognosa.”

About Britta Dörre

Britta Dörre è laureata in storia dell’arte, in scienza delle discipline storiche e in giurisprudenza presso l’ Università di Passau. Ha lavorato presso la Bibliotheca Hertziana a Roma (borsista, Fototeca e collaborazione scientifica presso il progetto Ars Roma) e presso l'Ambasciata della Repubblica Federale di Germania presso la Santa Sede (Cerimoniale, Cultura, Stampa).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione