Dona Adesso

Cesena, Piazza del Popolo / Wikimedia Commons - Racoonlab, CC BY-SA 4.0

Papa Francesco a Cesena e Bologna: Programma

Viaggio nell’ambito delle celebrazioni del terzo centenario della nascita di Pio VI a Cesena e per la conclusione del Congresso Eucaristico diocesano a Bologna

Papa Francesco parte oggi, domenica 1° ottobre 2017, alle ore 7 dall’eliporto vaticano per un viaggio apostolico di un giorno a Cesena e a Bologna che si annuncia molto intenso.

Il Pontefice ha accettato infatti gli inviti da parte del vescovo della diocesi di Cesena-Sarsina, mons. Douglas Regattieri, e dall’arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi.

Il Pontefice visita Cesena nell’ambito delle celebrazioni del terzo centenario della nascita di papa Pio VI (Giovanni Angelico o Giannangelo Braschi).

Arrestato dai francesi dopo l’invasione dello Stato Pontificio nel febbraio 1798, papa Braschi morì il 29 agosto 1799 a Valence-sur-Rhône (Valenza, a quasi meta strada tra Lione e Avignone) in un ingiusto esilio”, come dice l’iscrizione posta sopra la sua tomba nelle Grotte Vaticane, dove le sue spoglie vennero traslate da Pio XII nel 1949. Erano state riesumate nel dicembre 1801 e trasferite in Vaticano nel febbraio 1802. 

Secondo quanto riferito dalla Sala Stampa vaticana, la diocesi di Cesena-Sarsina conta 166.638 cattolici su 171.248 abitanti. E’ suddivisa in 95 parrocchie, rette da 99 sacerdoti diocesani. Una decina di sacerdoti stranieri sono in servizio alla diocesi, assieme a 40 religiosi e 68 religiose, e 42 diaconi permanenti.

Dopo la breve tappa a Cesena, papa Francesco si reca poi in mattinata sempre in elicottero a Bologna, per la conclusione del Congresso Eucaristico della diocesi felsinea.

Durante la visita pastorale il Papa pronuncerà vari interventi, tra discorsi (due a Cesena e tre a Bologna), saluti e l’omelia nella Messa conclusiva nello Stadio Dall’Ara di Bologna.

Con 947.332 battezzati su 1.000.043 abitanti, l’arcidiocesi di Bologna è decisamente più grande. E’ suddivisa in 412 parrocchie, a sua volta raggruppate in 15 vicariati. I sacerdoti sono 577, di cui 366 secolari e 211 regolari. Mentre conta anche 140 diaconi permanenti, i religiosi sono 263 religiosi e le religiose 787.

Riprendiamo di seguito il programma aggiornato del viaggio, pubblicato mercoledì 13 settembre dalla Santa Sede.

*** 

PROGRAMMA

Ore 7.00: Partenza in elicottero dall’eliporto vaticano

Ore 8.00: Atterraggio nell’eliporto nei pressi dell’Ippodromo di Cesena

Ore 8.15: Incontro con la cittadinanza, in Piazza del Popolo | Al termine scambio di doni con il Sindaco

Discorso

Trasferimento in auto alla cattedrale | Durante il percorso l’auto si fermerà davanti al Palazzo Ridotto, dove il sindaco di Cesena scopre la targa che inaugura il “Largo Pio VI”

Ore 9.00: Incontro in cattedrale con il clero, i consacrati, i laici dei consigli pastorali, i membri della Curia e i rappresentanti delle parrocchie | Nella cappella della Madonna del Popolo: adorazione del Santissimo Sacramento e venerazione della Madonna

(Saranno presenti alcuni malati, che il Papa saluterà)

Saluto di mons. Douglas Regattieri, vescovo di Cesena-Sarsina

(Scambio dei doni con il Vescovo)

In sagrestia il Santo Padre incontrerà brevemente gli ospiti della Casa Accoglienza e gli organizzatori della visita

Discorso

Ore 10.00: Partenza in elicottero dall’eliporto di Cesena

Ore 10.20: Atterraggio a Bologna, nel parcheggio della Cassa di Risparmio di Chieti

Ore 10.30: Visita all’Hub regionale di Via Enrico Mattei: Incontro con i migranti ospiti, e con il personale che svolge servizio di assistenza (Gli ospiti del Centro sono circa mille)

Parole di saluto

Ore 12.00: Incontro con il mondo del lavoro, i disoccupati, i rappresentanti di Unindustria, Sindacati, Confcooperative e Legacoop, in Piazza Maggiore

(Tra le delegazioni che il Pontefice saluterà, sono presenti familiari delle vittime della strage della Stazione ferroviaria di Bologna, perpetrata il 2 agosto 1980)

Saluto di mons. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna

Discorso

Recita dell’Angelus, in Piazza Maggiore, con la partecipazione del mondo del lavoro

Ore 12.30: Pranzo di solidarietà con i poveri, i rifugiati, i detenuti, nella Basilica di San Petronio

Parole prima del pranzo

Ore 14.30: Incontro con i sacerdoti, religiosi, seminaristi del Seminario Regionale e diaconi permanenti, nella cattedrale di San Pietro

Saluto di mons. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna

Discorso

Ore 15.30: Incontro con gli studenti e Mondo accademico, nella Piazza San Domenico

Discorso

Ore 17.00: Celebrazione della Santa Messa, nello Stadio Dall’Ara

Saluto di S.E. Mons. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna

Omelia

Ore 18.45: Partenza dall’eliporto nel Centro sportivo “Corticelli” di Bologna

Ore 19.45: Atterraggio all’eliporto vaticano.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione