Dona Adesso

CTV

Papa, firmata e consegnata Lettera Apostolica “Misericordia et Misera”

Hanno ricevuto il documento dalle mani del Pontefice il card. Tagle, il vescovo Cushley ed altri rappresentanti del popolo di Dio

Oggi, al termine della celebrazione eucaristica in piazza San Pietro per la chiusura del Giubileo, Papa Francesco ha firmato la sua lettera apostolica Misericordia et misera indirizzata a tutta la Chiesa per continuare a vivere le grazie dell’Anno Santo della Misericordia.

In rappresentanza di tutto il popolo di Dio hanno ricevuto il documento dalle mani del Santo Padre: il cardinale Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila, una tra le più grandi metropoli del mondo; monsignor Leo William Cushley, arcivescovo di Saint Andrews ed Edimburgodue sacerdoti missionari della misericordia provenienti rispettivamente dalla Repubblica Democratica del Congo e dal Brasile; un diacono permanente della diocesi di Roma insieme alla sua famiglia. 

L’hanno ricevuta pure due suore, provenienti rispettivamente dal Messico e dalla Corea del Sud; una famiglia composta da genitori, figli e nonni originari degli Stati Uniti d’America; una coppia di giovani fidanzati; due mamme catechiste di una parrocchia di Roma; una persona con disabilità e una persona malata.

In due tweet postati questa mattina dal suo account @Pontifex, Bergoglio questa mattina ha scritto: Il Giubileo della misericordia, che oggi si conclude, continui a portare frutti nei cuori e nelle opere dei credenti”. E poi: “Chiudiamo oggi la porta santa, ringraziando Dio per averci concesso questo tempo straordinario di grazia”.

La Lettera Apostolica di Papa Francesco sarà presentata lunedì 21 novembre, alle 11.30, nella Sala Stampa vaticana da monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della nuova Evangelizzazione, il Dicastero organizzatore dell’Anno Santo.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione