Dona Adesso

Dolce regalato al Papa dai detenuti di Paliano - © Segreteria per la Comunicazione

Paliano. I detenuti regalano prodotti del carcere al Papa

La Lavanda dei Piedi nella casa circondariale anche a tre donne e un musulmano

Il Papa ha ricevuto alcuni regali dai detenuti del carcere di Paliano, dove oggi, Giovedì Santo, il Papa celebra la Messa in Coena Domini che segna l’inizio del Triduo Pasquale con il rito della lavanda dei piedi ad alcuni di loro.

Si tratta di prodotti del loro orto biologico, di manufatti in ulivo, di una mantella in lana bianca e di alcuni dolci realizzati da loro con il marchio “I prodotti della rocca”.

All’interno di questo carcere riservato ai collaboratori di giustizia, gli interventi e le attività dei trattamenti (lavoro, istruzione, formazione, attività culturali, ricreative, sportive, religiose, rapporti con la famiglia) sono inseriti in un progetto organico, il “Progetto d’Istituto”. La Direttrice, Nadia Cersosimo, parla di “iniziative che evitano l’ozio, riducono le distanze, abbattono i pregiudizi e aprono la strada al reinserimento”.

Tra i dodici a cui il Papa laverà i piedi ci saranno – riferisce la Radio Vaticana – tre donne, due ergastolani, un musulmano e un ospite di nazionalità argentina. Gli altri sono tutti italiani. Anche la liturgia verrà animata dai detenuti e quattro di loro serviranno la Messa.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione