Dona Adesso

Prayer in Pakistan - © Aiuto alla Chiesa che Soffre

Pakistan. Governo istituisce Consiglio internazionale per armonia interreligiosa

L’organismo avrà il compito di esaminare questioni e promuovere le buone relazioni tra le diverse comunità religiose presenti nel Paese

Il governo del Pakistan ha istituito il nuovo Consiglio internazionale per l’armonia interreligiosa, organismo consultivo che avrà il compito di esaminare questioni e promuovere le buone relazioni tra le diverse comunità religiose presenti nel paese, ed alimentare i rapporti internazionali con enti impegnati a condividere gli stessi scopi.

Il nuovo Consiglio, creato in seno al Ministero per gli Affari religiosi, oggi guidato dal Ministro Sardar Yousaf, è stato affidato alla responsabilità e al coordinamento di Pir Muhammad Farooq Baha ul Haq Shah. Come appreso da Fides, nel suo lavoro si avvarrà di personalità appartenenti al mondo delle comunità religiose e della società civile, a livello nazionale e internazionale, .
Nel governo pakistano già esiste il Consiglio nazionale per la pace e l’armonia religiosa, che si prefigge di sensibilizzare e costruire la pace tra le diverse componenti religiose della nazione, diffondendo un messaggio e buone pratiche di tolleranza, rispetto e riconciliazione tra tutti i cittadini pakistani, al di là di religione, etnia, cultura, che ha uffici in tutti i distretti.

Istituzioni e Commissioni impegnate sullo stesso fronte esistono anche nell’ambito della Chiesa cattolica pakistana; tra queste: la Commissione per il Dialogo interreligioso nella Conferenza episcopale; il “Peace center” a Lahore, dei padri Domenicani; il Consiglio per il dialogo interreligioso, fondato da Francis Nadeem OFM Cap. Tutti sperano in una proficua collaborazione con tali organismi promossi dal governo.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione