Dona Adesso
Lombardi announces Award Carlomagno to Pope Francis

ZENIT - HSM

Padre Lombardi: “La GMG sarà una grande festa, nessuno sta rinunciando”

Il portavoce vaticano tranquillizza i pellegrini sulle misure di sicurezza a Cracovia e conferma l’intenzione di papa Francesco di parlare a braccio con i vescovi polacchi

La Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia non desta particolari preoccupazioni sul fronte della sicurezza e si annuncia come una “grande festa”, al pari delle edizioni precedenti. Lo ha confidato ai microfoni della Radio Vaticana, padre Federico Lombardi, che, al termine della GMG, terminerà dopo dieci anni, il suo incarico di direttore della Sala Stampa Vaticana.

“Mi sono fatto la preoccupazione, lo scrupolo di sentire – anche dagli organizzatori – qual è il clima, in modo tale da poter dare tutte le assicurazioni e le rassicurazioni che potessero essere desiderate. E devo dire che ho avuto veramente tutte le conferme rassicuranti che potevo desiderare”, ha dichiarato padre Lombardi.

Per l’evento di Cracovia, dunque, “noi andiamo avanti con grande tranquillità e serenità, con la sicurezza che sarà una grande e bella festa”, ha proseguito il portavoce vaticano, aggiungendo che “non ci sono gruppi che si ritirano ma, anzi, stanno incominciando ad arrivare tutti con grande entusiasmo e grande tranquillità”.

Lombardi ha poi sottolineato il fattore della “misericordia” come denominatore comune tra i pontificati di San Giovanni Paolo II – che ideò le GMG e che fu proprio arcivescovo di Cracovia – e di Francesco.

Quanto al discorso ai vescovi polacchi, il portavoce vaticano ha confermato che Bergoglio parlerà a braccio, come già fatto in precedenza con altri presuli nelle sue varie visite pastorali, anche per favorire un clima di “incontro familiare, di dialogo”, con domande poste “in totale libertà e serenità da parte degli episcopati”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione