Dona Adesso

Nuova opera dedicata a San Giovanni XXIII nella sua terra natale

L’opera raffigurante il volto del Santo, dal titolo “Tantum Aurora Est”, sarà inaugurata domani, dopo la Messa delle 20.30 a Calcinate (Bg)

A pochi giorni dalla Canonizzazione, una nuova opera intitolata a San Giovanni XXIII andrà ad arricchire il patrimonio culturale e artistico della provincia di Bergamo. Dopo il primo monumento al mondo dedicato a Roncalli, inaugurato il 6 aprile scorso nella parrocchia di Rova di Endine Gaiano (Bg), giovedì 8 maggio, nella chiesa parrocchiale di Calcinate (Bg), verrà inaugurata un’altra scultura in bronzo del noto artista bergamasco Luigi Oldani. 

“Tantum Aurora Est” (“è appena l’aurora”) è il nome dell’opera raffigurante il volto del nuovo Santo che verrà benedetta al termine della Santa Messa delle 20.30 alla presenza, fra gli altri, del parroco don Davide Gregis, del curato don Emilio Poloni e di don Ezio Bolis, Direttore della Fondazione Papa Giovanni XXIII che ha patrocinato l’iniziativa.

La scultura, del diametro di 80 centimetri, verrà collocata all’interno della chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta su una lastra di plexiglass trasparente di 200×115 cm e corredata da una scritta. L’opera è stata fusa in bronzo presso la fonderia artistica Fondart di Valbrembo (Bg).

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione