Dona Adesso
Cardinal Luis Antonio Tagle

Catholic Church England and Wales

Norcia: la visita del cardinale Tagle ai terremotati

Il presidente di Caritas Internationalis a esortato la popolazione a ricostruire la “solidarietà”, prima ancora dei “muri di pietra”

Norcia, la terra di San Benedetto, sconvolta dal sisma dello scorso 30 ottobre, è stata allietata dalla visita del cardinale Luis Antonio Tagle, presidente di Caritas Internationalis.

Il porporato filippino è stato accolto dall’arcivescovo di Norcia, monsignor Renato Boccardo, dal parroco, don Marco Rufini, dal direttore della Caritas italiana, monsignor Francesco Soddu, dal direttore direttore della Caritas diocesana di Spoleto-Norcia, Giorgio Pallucco, e dal parroco di Montefalco don Vito Stramaccia.

Entrato nella zona rossa della città terremotata, il cardinale Tagle si è fermato in preghiera davanti alle macerie della Concattedrale di Santa Maria e della Basilica di San Benedetto.

In piazza San Benedetto, il cardinale ha quindi salutato il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno e ha ringraziato i Vigili del Fuoco per il lavoro di messa in sicurezza degli edifici fin qui svolto.

“A nome di Caritas Internationalis, dei fedeli della Diocesi di Manila e di tutta la Chiesa della Filippine – ha dichiarato Tagle – esprimo vicinanza e solidarietà alla gente di Norcia, della Valnerina e di tutta l’arcidiocesi di Spoleto”.

Visitando gli edifici crollati, l’arcivescovo di Manila ha percepito la “paura” nei volti delle persone incontrate e ha quindi esortato alla fiducia: “Come cristiani siamo chiamati come prima cosa a ricostruire le comunità, a ridare fiducia alla gente, ad abbracciare, accarezzare e ascoltare chi ha perso tutto, a reintrodurre nel tessuto sociale la solidarietà, la carità e la tenerezza. Poi, penseremo alla ricostruzione dei muri di pietra”.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione