Dona Adesso

“Non c’è cultura europea senza il Vangelo e la Croce”

Mons. Skubiś celebra messa ad Olomuc e sottolinea le radici cristiane della Polonia e della Moravia

“In Europa, si riscontra un duro colpo all’identità cristiana”, ha detto ieri in un’omelia mons. Ireneusz Skubiś, caporedattore onorario del settimanale cattolico Niedziela.

Mons. Skubiś ha presieduto la celebrazione eucaristica nella cattedrale di San Venceslao a Olomouc in Moravia (Repubblica Ceca) per 800 pellegrini della diocesi di Rzeszow, che nei giorni scorsi si sono recati presso la tomba di San Papa Giovanni Paolo II a Roma.

La Santa Messa è stata celebrata come ringraziamento per il 1050° anniversario del Battesimo della Polonia e per il 90° anniversario di Niedziela.

Nella sua omelia mons. Skubiś ha sottolineato che “l’identità significa la grande storia e la tradizione” e ha aggiunto che “l’anniversario del Battesimo della Polonia che, come nazione, abbiamo ottenuto dalla Grande Moravia, è il fondamento della nostra l’identità”.

Mons. Skubiś ha ricordato che “la storia della nazione ci mostra che abbiamo bisogno di una riflessione sulle radici polacche. La cultura polacca e quella europea è segnata dal Vangelo. Non c’è cultura polacca e europea senza il Vangelo, senza la croce”, ha aggiunto.

Riferendosi all’Europa contemporanea, il caporedattore onorario di Niedziela ha osservato che “l’Europa con l’ateismo, l’edonismo e il liberalismo si è allontanata dai Dieci Comandamenti di Dio, dall’idea della santità e ha perso la propria identità”.

“Si deve vedere la missione della Polonia in Europa, che si presenta come un ‘vecchia zia’, che nelle famiglie preferisce più cani che bambini… Dobbiamo mantenere l’identità cristiana”, ha poi concluso Skubiś.

Olomouc è una città universitaria della Moravia nella Repubblica Ceca. Già prima del IX secolo divenne un importante fortilizio dell’impero della Grande Moravia ma le prime fonti scritte compaiono solo dal 1019. Nel 1021 divenne sede del governo dei Přemislidi, quindi capitale della regione della Moravia. Nel 1063 Olomouc venne elevata al rango di Diocesi di tutta la Moravia, ricavandone il territorio da quella di Praga. Va tuttavia ricordato che, in precedenza, Olomouc era all’interno dell’arcivescovado di Moravia e in Pannonia (Ungheria). Negli anni 869-885 l’arcivescovo di Moravia e di Pannonia fu San Metodio, apostolo degli Slavi.

 

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione