Dona Adesso

Neonata lasciata in una culla per bimbi indesiderati

È successo all’ospedale Careggi di Firenze, dove la culla termica era stata installata nel 2012 e mai utilizzata. La bimba è in buona salute ed è stata chiamata Daniela

Sorpresa questa mattina per il personale dell’ospedale di Careggi, a Firenze. Una neonata è stata infatti lasciata nella culla termina per bimbi non desiderati installata fuori dalla struttura. La piccola, cui è stato dato il nome Daniela, è in buone condizioni di salute ed è stata ora trasferita nel reparto di terapia intensiva.

“Pesa 1 chilo e 700 grammi ed è nata prematura intorno alle 35-36 settimane. – spiega a Repubblica il primario della maternità Carlo Dani – In due-tre settimane potrà essere dimessa e sarà affidata”.

La vicenda inaugura la culla termina per bimbi indesiderati, installata nell’ospedale fiorentino nel 2012. L’installazione della culla fa parte del progetto “Ninna oh”, promosso dalla Fondazione Francesco Rava. La direzione del Careggi spiega in una nota che è questo il primo progetto in Italia “a tutela dell’infanzia attraverso la realizzazione di strutture attrezzate per l’accoglienza dei neonati e con una campagna di informazione e sensibilizzazione multilingue per la prevenzione dell’abbandono dei neonati in collaborazione con la Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione