Dona Adesso

Napoli ricorda San Giuseppe Moscati, “testimone di misericordia”

Sabato prossimo, 1 ottobre, un’iniziativa nella città partenopea sulla “umanizzazione delle cure”

Nell’anno del Giubileo della Misericordia, Napoli ricorda Giuseppe Moscati con una giornata di dibattiti nel complesso del Gesù Nuovo, dov’e’ situata la casa-museo del medico-santo, molto venerato non solo in Campania.

L’iniziativa, dal titolo “Giuseppe Moscati, Testimone di misericordia”, in programma sabato 1 ottobre 2016 (a partire dalle ore 9.00), è organizzata dal Forum Sociosanitario Cristiano e dall’Associazione Medici Cattolici Italiani (Amci) con il patrocinio dell’Ufficio nazionale della Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Italiana (Cei). Presiederà don Carmine Arice, direttore Ufficio nazionale della Pastorale della Salute della Cei. Coordineranno il prof. Filippo Maria Boscia, presidente nazionale Amci e il prof. Aldo Bova, presidente nazionale Forum Sociosanitario Cristiano. Prevista la diretta Facebook.

Dopo i saluti istituzionali, ci saranno gli interventi di padre Vincenzo Sibilio S.J.; del card. Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli; del sindaco Luigi de Magistris; del prefetto Gerarda Pantalone; di don Carmine Arice; di padre Domenico Marafioti S.J; di Filippo Maria Boscia, Aldo Bova, Tonino Cantelmi, Carlo Casini, Giovanni Cervellera, Mario Morello, Antonio Palma, Gennaro Rispoli, Piero Uroda. Nel pomeriggio (ore 15), in programma la presentazione del comitato di promozione della vita e l’assemblea del Forum. Alle ore 17.30 è prevista la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa del Gesù presieduta da don Arice.

“Per approcciare bene lo studio della sofferenza del paziente e definire la cura più idonea, il medico, oltre a una adeguata preparazione professionale, non deve mai dimenticare di aver di fronte una persona, con una sua struttura fisica, psichica, intellettuale, una sua cultura, un suo carattere e una sua storia. In tema di umanizzazione delle cure, noi medici e tutti gli operatori del mondo della salute e della sanità dobbiamo molto agli insegnamenti di Giuseppe Moscati, che sotto questo punto di vista fu un autentico precursore, curando i propri pazienti con grande preparazione, amore, grande attenzione e grande dedizione”, dichiarano i presidenti Boscia e Bova.

“Durante i lavori sarà approfondita la conoscenza della figura di Moscati presenteremo il comitato di promozione della vita”, conclude la nota.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione