Dona Adesso
Abbey of Montecassino

Wikimedia

Montecassino: indagato ex abate per appropriazione indebita di denaro del monastero

Dom Pietro Vittorelli ha guidato l’antico cenobio dal 2007 al 2013. Nelle indagini della Procura di Roma anche il fratello, accusato di riciclaggio. Sequestrati beni per 500mila euro

È bufera nel monastero di Montecassino, culla della cristinanità in provincia di Frosinone e fondata da San Benedetto. L’ex abate Dom Pietro Vittorelli, 53 anni, è indagato dalla procura di Roma per appropriazione indebita del denaro del monastero guidato dal 2007 a giugno 2013. Indagato nell’inchiesta anche il fratello dell’ex abate, con l’accusa di riciclaggio.

Ai due sono stati sequestrati beni per circa 500mila euro dagli uomini del nucleo speciale di polizia valutaria delle Guardia di finanza di Roma che hanno eseguito un provvedimento firmato dal Gip del tribunale capitolino, Vilma Passamonti, su richiesta del pm Francesco Marinaro. Dall’inchiesta è emerso che l’ex abate dsi sarebbe indebitamente appropriato di risorse destinate a finalità di culto e a opere caritatevoli, spese poi in cene, viaggi e prodotti di lusso. 

Le somme sottratte sarebbero state riciclate in varie tranche, dopo essere transitate su conti correnti gestiti dal fratello, intermediario finanziario, prima di tornare nella disponibilità di Dom Vittorelli, che aveva accesso illimitato ai conti dell’antica Abbazia. L’indagine è partita dopo una segnalazione di circa un anno fa dell’Uif, l’Unità di informazione finanziaria di Bankitalia. Questo ha permesso ai finanzieri di ricostruire le ruberie dal 2008 al 2013, anno in cui Vittorelli ha lasciato l’incarico dopo una grave crisi cardiaca seguita da una lunga degenza e un periodo di riabilitazione in una clinica in Svizzera.

Il sequestro dei beni “per equivalente” è scattato nelle prime ore di ieri mattina e la notizia ha avuto subito vasta eco. La comunità dell’antico cenobio rimane invece in silenzio. L’attuale abate, Dom Donato Ogliari (nominato da Papa Francesco alla guida dell’Abbazia, al posto di Vittorelli dopo un periodo di reggenza, il 23 ottobre 2014), in queste ore è a Firenze e non ha voluto rilasciare dichiarazioni. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione