Dona Adesso

Monache di clausura: il record dell’Italia e della Spagna

Secondo dati ufficiosi, i numeri più alti si riscontrano ancora in Europa, mentre in tutto il mondo le vocazioni contemplative sono in calo

I due paesi nel mondo che detengono la maggiore presenza di religiose contemplative sono Spagna e Italia, sebbene questi due paesi soffrano da anni una “crisi vocazionale” con una relativa diminuzione degli ingressi in convento che, nell’immediato futuro, verosimilmente persisterà ancora.

Lo ha detto, attingendo a dati ufficiosi, monsignor José Rodríguez Carballo, segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, nel corso del briefing tenuto stamattina in Sala Stampa Vaticana, per la presentazione della Costituzione Apostolica Vultum Dei quaerere, dedicato alle religiose contemplative.

Il presule ha poi menzionato i numeri in dettaglio relativi ai cinque continenti:

In Africa si riscontrano 1172 professe solenni, 372 temporali e 230 novizie;

in Asia, 3100 solenni, 379 semplici, 271 novizie;

in America Nord, 3519 solenni, 303 semplici, 206 novizie;

in America del Sud, 4242 solenni, 443 semplici, 315 novizie;

in Oceania, 188 solenni, 16 semplici, 5 novizie;

il record è ancora detenuto dall’Europa con 22.315 solenni, 1167 semplici, 628 novizie.

A livello mondiale, il numero delle contemplative si aggira tra le 43.500 e le 44.000.

Dal 2000 al 2014, globalmente, le cifre sono calate su tutta la linea: le solenni diminuiscono da 8.834 a 38.773, le novizie da 2.426 a 1758, le semplici da 3819 a 2817.

In tutto il mondo i monasteri sono 4000 ed anche qui il record è appannaggio dell’Europa: la Spagna ha al suo attivo 850 monasteri, l’Italia 523, la Francia 257, la Germania 119.

Le federazioni sono globalmente 116, mentre le associazioni sono 47 e le congregazioni 5.

I gruppo di religiose contemplative più numeroso appartiene alla Famiglia Francescana, con 13.066 monache, seguito dalle Carmelitane.

Fanalino di coda le Certosine (32 in tutto il mondo) e le Battistine (13). [L.M.]

 

 

 

 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione