Dona Adesso

Miracolata da Wojtyla in visita a Czestochowa

Floribeth Mora Diaz, che guarì da un aneurisma per intercessione di San Giovanni Paolo II, ha pregato nella cappella della Madonna Nera a Jasna Gora

Floribeth Mora Diaz, la donna originaria di Costa Rica, guarita per intercessione di San Giovanni Paolo II, si è incontrata sabato 10 maggio con gli abitanti di Czestochowa presso il Cinema City.

L’incontro è stato organizzato dal settimanale cattolico Niedziela.  “Floribeth Mora Diaz è la testimone di un miracolo”, ha detto mons. Ireneusz Skubis, caporedattore del settimanale cattolico Niedziela

“La signora Diaz ha ricevuto una seconda vita. Il nostro incontro lo possiamo paragonare al mattino della risurrezione”, ha proseguito monsignor Skubiś.

Durante l’incontro è stato presentato il film intitolato: Giovanni Paolo II – Santo subito. Le testimonianze di santità. “Abbiamo voluto mostrare i miracoli per intercessione di Giovanni Paolo II in un contesto specifico – ha detto Piotr Dziubak, regista del film, aggiungendo che – grazie a questo film possiamo vedere quanto Giovanni Paolo II abbia segnato i nostri tempi”.

“Giovanni Paolo II con la sua vita e il suo messaggio è molto presente e attuale tutti i giorni nella vita di tante persone in Africa, Libano, Birmania e Giappone”, ha continuato Dziubak, esprimendo la propria gioia per un papa che “è riuscito a raggiungere i popoli più lontani come ad esempio eschimesi”.

Floribeth Mora Diaz si è detta felice di trovarsi nella patria di Giovanni Paolo II. “Ovunque in questi giorni ho sperimentato il calore e la gentilezza”, ha detto.

Quando le è stato chiesto come sia cambiata la sua vita da quando ha vissuto il miracolo, Floribeth Mora Diaz ha risposto che la cosa più importante per lei è sempre stata la sua famiglia. “Sono felice che ora posso condividere la storia della mia vita. Il mio desiderio è quello di lasciare nei vostri cuori semi di speranza”, ha proseguito Diaz.

All’incontro hanno preso parte anche i familiari della signora Diaz, i rappresentanti di Jasna Gora, padre Sebastian Matecki e padre Dariusz Cichor, assieme a rappresentanti della cultura e dei media.

Floribeth Mora Diaz ha visitato anche la redazione di Niedziela, dove è stata intervistata da mons. Ireneusz Skubiś presso dello studio televisivo Niedziela.

La donna ha poi pregato nella cappella della redazione di Niedziela davanti le reliquie di San Giovanni Paolo II. All’incontro nella redazione ha partecipato anche Waclaw Depo, Arcivescovo Metropolita di Czestochowa, che ha sottolineato che “questo incontro è parte di una dimensione di gratitudine e di affidamento”.

In seguito Floribeth Mora Diaz ha pregato anche nella Capella Miracolosa di Madonna Nera a Jasna Gora.

Nel 2011 Floribeth Mora Diaz guarì da un aneurisma cerebrale in un modo inspiegabile dal punto di vista medico. Tutta la famiglia ha pregato per la salute di Diaz, per intercessione di papa Giovanni Paolo II. L’autenticità del miracolo è stata riconosciuta durante il processo di canonizzazione di Papa Wojtyla.

“So che sono stata guarita per intercessione di Giovanni Paolo II”, ha detto ai media Floribeth Diaz.

***

Fotorelazione dell’incontro in http://www.niedziela.pl/zdjecia/191

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione