Dona Adesso
Syrian children in the Zaatari refugee camp

WIKIMEDIA COMMONS

Minori immigrati, oltre un milione presenti in Italia al 1° gennaio 2016

Un quadro statistico dei giovani immigrati fornito da mons. Perego (Migrantes) durante la conferenza Cei per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Sono 1.085.274 i minori immigrati presenti in Italia al 1° gennaio 2016, pari al 21,6% del totale degli stranieri. A riferire tali dati è mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, durante la conferenza stampa di oggi alla Radio Vaticana dal titolo Migranti minorenni: vulnerabili e senza voce, organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato che la Chiesa celebra il prossimo 15 gennaio.

All’incontro, moderato dal portavoce della Cei, mons. Ivan Maffeis, alla presenza del segretario generale mons. Nunzio Galantino e del vescovo Guerino Di Tora, Perego ha fornito un quadro statistico dei giovani immigrati traendolo dall’ultimo rapporto Caritas-Migrantes.

Tra i minori immigrati sono 104.056 quelli nati in Italia nel 2014 da almeno un genitore straniero e 75.067 (38.664 maschi e 36.403 femmine) da entrambi i genitori stranieri, con un calo a 72.000 nel 2015, ha spiegato. I minori ricongiunti con una famiglia che gode di permesso di soggiorno di lungo periodo sono il 28,8% a fronte del 17,7% del gruppo di soggiornanti con un permesso a scadenza.

Nel 2016, anno del maggior arrivo di migranti sulle nostre coste italiane (181.436 al 31 dicembre), il numero dei minori non accompagnati sbarcati è più che raddoppiato rispetto al 2015: siamo passati da 12.360 a 25772, di 80 nazionalità diverse. I minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo nel 2015 sono stati 3.959 (il 4,7%) su un totale di 83.970 richiedenti protezione internazionale. Dal 2006 al 2016, ha rilevato inoltre mons. Perego, i minori iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero sono passati da 478.363 unità a 724.897 (+51,5% dal 2006 al 2016).

La Giornata mondiale del migrante e del rifugiato 2017 quest’anno sarà celebrata in Lombardia, nel centenario della morte di Santa Francesca Saverio Cabrini (1917-2017), la cui vocazione missionaria, mirata soprattutto all’Oriente, la fecero proclamare  da Pio XII nel 1950 “patrona degli emigranti”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione