Dona Adesso

CTV, Screenshot (Archivio)

Milano. Adele non c’è, il Papa la chiama al telefono…

Anziana e sofferente, la donna non è potuta essere presente ad accogliere il Papa nel quartiere milanese Forlanini

Papa Francesco ha dato la sua benedizione al telefono ad Adele Agogini, 81 anni, che avrebbe dovuto accogliere il Pontefice al quartiere Forlanini di Milano insieme a suo marito, Nuccio Oneta, 82 anni.

Durante la sua visita a Milano, il 25 marzo 2017, “come un sacerdote”, il Papa ha voluto iniziare incontrando con tre famiglie della zona della “Case Bianche”. Ha visitato una famiglia dal Marocco – traboccante di entusiasmo – un cui componente è gravemente malato, e una coppia di anziani.

“Signora Adele – ha detto il Papa parlando al telefono nel video pubblicato da Tv2000 – buongiorno, come si sente ? Bisogna offrire gli acciacchi e i dolori al Signore. Un abbraccio”.

La coppia di anziani vive al terzo piano del civico 32 delle Case Bianche. Si sono sposati religiosamente lì 61 anni fa. E hanno una figlia, Giovanna, 51 anni. Si tratta di una coppia cattolica che partecipa ogni giorno alla Messa attraverso la televisione e spesso riceve la comunione. Adele è quasi completamente cieca e Nuccio soffre dal 2006 di un tumore alla gola parzialmente ridotto con la radioterapia. Ma ha grossi problemi nei polmoni e ci sono timori di metastasi. Erano felici di prepararsi ad accogliere il Papa con la loro fede semplice e profonda.

About Anita Bourdin

Giornalista francese accreditata presso la Santa Sede dal 1995. Ha lanciato il servizio francese di Zenit nel gennaio 1999. Master in giornalismo. Laura in lettere classiche (Sorbonne). Abilitazione al dottorato in teologia biblica (PUG). Corrispondente a Roma di Radio Espérance.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione