Dona Adesso
Logo Gmg - Giornata Mondiale della Gioventù Cracovia

Gmg-cracovia2016.it

Milano: 6mila giovani in partenza per la Gmg di Cracovia

I giovani racconteranno la loro esperienza sulla pagina Facebook «MIaGMG» con foto e video. Le migliori immagini premiate al concorso «Ti racconto la #MIaGMG»

Sono 6mila i giovani ambrosiani che questa estate parteciperanno alla XXXI Giornata Mondiale della Gioventù 2016, che si svolgerà a Cracovia dal 26 al 31 luglio. Le partenze avverranno nei prossimi giorni. Ogni gruppo, guidato da un sacerdote, si sta organizzando in modo autonomo. La stragrande maggioranza raggiungerà la città polacca in pullman, secondo itinerari differenti. Alcuni hanno scelto ad esempio di fermarsi prima ad Auschwitz per vistare quello che resta del più tristemente famoso campo di concentramento nazista, come tappa, del proprio pellegrinaggio spirituale.

Una volta giunti in Polonia i giovani saranno ospitati in famiglia (il 70%) o nelle scuole (il 30%) nel distretto di Wieliczka, un cittadina a 15 chilometri da Cracovia. Quindi seguiranno il programma ufficiale.

Martedì 26 luglio parteciperanno alla santa messa di apertura. Mercoledì 27 saranno in pellegrinaggio, insieme ai coetanei italiani, al Santuario della Divina Misericordia e passeranno sotto la Porta Santa. Giovedì 28, dopo la catechesi coi vescovi, si uniranno agli giovani provenienti da tutto il mondo per accogliere il Santo Padre. Venerdì 29 luglio saranno raggiunti dall’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola e la sera parteciperanno alla via crucis. Sabato e domenica seguiranno i due momenti principali la Veglia e la Santa Messa finale con Papa Francesco. 

I giovani della Diocesi di Milano si distingueranno tra la folla per la maglietta che indosseranno. Sulla t-shirt è riprodotta una delle opere che il pittore Nicola De Maria dipinse per illustrare l’Evangeliario ambrosiano. L’opera rappresenta un albero stilizzato in cui i rami diventano come dita di una mano. Sotto l’immagine la scritta «Cristo non ha più mani, ha soltanto le nostre mani per fare oggi le sue opere» tratta dall’opera Il quinto evangelio dello scrittore Mario Pomilio.

Gli ambrosiani racconteranno poi la loro esperienza postando sulla pagina Facebook omonima «MIaGMG», selfie, foto e video. Le migliori immagini saranno premiate nel concorso «Ti racconto la #MIaGMG», organizzato dal Servizio giovani della Diocesi di Milano.

Infine i giovani ambrosiani della Gmg saranno preceduti la settimana prima, dal 20 al 25 luglio, da coloro che parteciperanno al “gemellaggio” con la diocesi di  Katowice: circa 200 giovani, divisi in 8 gruppi, guidati da 12 sacerdoti che visiteranno il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, andranno pellegrini sulle orme di San Giovanni Paolo II alla Cattedrale di Cristo Re e al Santuario della Madonna della giustizia e dell’amore sociale e riceveranno il mandato prima della partenza per Cracovia.

“La Gmg è sempre un tempo propizio per le grandi scelte”, spiega don Maurizio Tremolada, responsabile del Servizio Giovani. “C’è chi ripensa alla direzione che sta dando alla propria vita, chi matura una vocazione, chi si rilancia come educatore, chi vive la prospettiva del matrimonio, chi pensa a una consacrazione. È un cammino personale dentro se stessi e nella Chiesa”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione