Dona Adesso
Giving to the poor

Pixabay CC0

MCL: “Seguiamo Francesco: non cediamo all’idolo della finanza”

Il Movimento Cristiano Lavoratori appoggia in pieno la dottrina sociale di papa Francesco, in attesa dell’udienza speciale in programma il prossimo 16 gennaio

“Seguiamo Papa Francesco: non cediamo all’idolo della finanza”: così Carlo Costalli, presidente del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL), ha illustrato l’iniziativa che la Presidenza nazionale MCL ha organizzato con l’Unione territoriale MCL Padova-Rovigo, e che si terrà venerdì 16 ottobre alle ore 17 presso la Sala della Carità nella Parrocchia di San Francesco Grande, dove verrà presentato al pubblico il volume di Andrea Tornielli e Giacomo Galeazzi Papa Francesco. Questa economia uccide.

Un tema molto caro al Movimento, ha detto ancora Costalli, ribadendo la necessità di dire un ‘no’ fermo allo strapotere di una finanza senza etica che sta strangolando la vita delle persone: “Questa presentazione conclude un percorso formativo iniziato ai primi di febbraio scorso con le presentazioni di Milano e Roma – ha ribadito Costalli –. Adesso dobbiamo andare oltre: il messaggio di Papa Francesco – che incontreremo il 16 gennaio in Udienza speciale – rischia di cadere nel vuoto se non viene al più presto preso, assimilato, fatto proprio e messo in pratica, in campo sociale e politico. Se non ci muoviamo con prontezza per risolvere le cause strutturali delle povertà siamo destinati a passare da una crisi all’altra e a finire sempre peggio”.

Dal convegno – cui prenderanno parte, fra gli altri, oltre al Presidente Costalli, il prof. Leonardo Becchetti, ordinario di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, Don Marco Cagol, delegato vescovile e Direttore per la Pastorale sociale e del lavoro, Giustizia e Pace, Salvaguardia del Creato della diocesi di Padova, Carlina Valle, Presidente territoriale MCL Padova-Rovigo, e Andrea Tornielli, uno degli autori del volume – emergeranno proposte e progetti concreti per il futuro.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione