Dona Adesso

Maria Goretti: per due mesi le reliquie negli USA

Le spoglie della santa nettunese saranno esposte a Philadelphia durante l’Incontro Mondiale delle Famiglie

Per la prima volta le reliquie di Santa Maria Goretti saranno portate negli Stati Uniti. Dal 14 settembre, fino a metà novembre si svolgerà un “pellegrinaggio della misericordia”, in cui le reliquie visiteranno parrocchie, cattedrali, carceri e persino un braccio della morte.

Già una volta, le spoglie di Maria Goretti avevano fatto tappa in Nord America, in occasione di un pellegrinaggio in Canada nel 2012. Stavolta a richiederle sono stati numerosi vescovi e cardinali di Pennsylvania, New Jersey, New York, New Hampshire, Massachussets, Connecticut, Michigan, Illinoís, Wisconsin, Missouri, Indiana, Ohio, Virginia, North Carolina, Georgia, Florida, Louisiana, Texas e Oklahoma.

L’arrivo delle reliquie della santa nettunese, che anticiperà di una settimana l’inizio della visita di papa Francesco negli Stati Uniti, è stato concepito come una riproposizione del messaggio della Misericordia nel continente americano, a pochi mesi dall’avvio del Giubileo.

Le reliquie saranno infatti esposte a Philadelphia, durante l’Incontro Mondiale delle Famiglie (24-25 settembre). In seguito saranno portate presso la cattedrale di San Patrizio a New York e presso la cattedrale della Santa Croce a Boston, prima di raggiungere altre 25 diocesi, tra cui Atlanta, Chicago e Detroit.

Il culto di Santa Maria Goretti, peraltro, è piuttosto diffuso negli Stati Uniti: ben tre fratelli della santa, infatti, emigrarono oltreoceano all’inizio del secolo scorso.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione