Dona Adesso

Radiatore / Pixabay CC0 - Ri, Public Domain

L’idraulico

“Pillola quotidiana” di padre Andrea Panont

Prima di disfarsi del radiatore appena comprato, Zeno, protestando informa l’idraulico: non funziona, non si scalda e non riscalda.

L’ idraulico lo vuole vedere. Scopre che il problema non è il radiatore, ma la valvola di allacciamento con la caldaia…”. Zeno si è convinto e lo installa nuovamente, facendo attenzione a manovrare correttamente la valvola, secondo le istruzioni ricevute…

Una meraviglia. Il radiatore non doveva per nulla essere radiato, ma, a pieno diritto, riconquistare il suo posto in casa. Agganciato bene alla caldaia, da freddo ghiaccio che era, in pochi minuti diventava così bollente che in casa arrivava primavera.

Questa storia la raccontai al mio amico Gino. Stava lasciando il convento: “Nessuno mi ama, non ha senso la mia vita; in convento soffro la solitudine e la freddezza dei rapporti; sono in una comunità perfetta, ma glaciale; me ne vado. Tu che mi dici?”

In confidenza, così gli risposi: “Non ti domando se sei al caldo o al freddo. So soltanto che chi è chiamato dall’alto a fare da “radiatore” e quindi a portare calore là dove vive, è necessariamente posto in un ambiente freddo.

Prova a vedere e rivedere il sistema del tuo rapporto con Dio. Allora non solo non ti lamenterai più, ma ringrazierai il freddo dell’ambiente che ti dona la possibilità di “donare amore dove amore non c’è”.

Se tu non sentissi il freddo all’intorno, ti mancherebbe il motivo di vita.

Ciao da P. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione