Dona Adesso

“Libertà religiosa e laicità tra cronaca, leggi e Magistero”, di Fabrizio Casazza

Segnalazioni librarie da parte della Editrice “Città Nuova”

ROMA, sabato, 27 ottobre 2012 (ZENIT.org).– “Il libro entra nel merito di problemi attuali senza paure né reticenze, ma anche senza vacui trionfalismi o anacronistici spiriti di crociata” (dalla prefazione di Mario Toso, Segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace).

IL VOLUME

Laicità e libertà religiosa. Due parole chiave del dibattito contemporaneo che rimandano a questioni cruciali per la vita democratica e civile. Che cos’è la libertà religiosa? Cosa la laicità? Quali modelli legislativi di libertà religiosa sono stati elaborati nel corso del tempo in Europa? Quale la situazione legislativa e il suo vissuto oggi in Italia? L’Autore con rara chiarezza traccia un percorso interdisciplinare che spazia dallo sguardo sociologico a quello giuridico, dalla cronaca alla storia, dall’approccio filosofico a quello religioso.

Un ottimo lavoro di sintesi sulla materia e un utile strumento di comprensione per i non addetti ai lavori.

L’AUTORE

Fabrizio Casazza – dottorato in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma, la laurea in scienze politiche, economiche e sociali e la laurea magistrale in politica e cultura europee e comparate presso l’Università del Piemonte orientale in Alessandria – insegna teologia morale presso lo Studio Interdiocesano di Teologia. Vice direttore del settimanale diocesano di Alessandria,  fa parte del gruppo di ricerca sulla teologia della creazione e la custodia del creato presso l’Ufficio della CEI per i problemi sociali e il lavoro in Roma.

LA COLLANA

La collana ITINERARI ETICI, diretta da Salvino Leone, attraverso un approccio multidisciplinare e alla luce di valori universalmente riconosciuti, intende riflettere sulle problematiche etiche della società di oggi.

DATI TECNICI

ISBN 978-88-311-2677-9
f.to 13×20 – pp. 136
prezzo: € 14,00

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione