Dona Adesso

Le reliquie di Santa Lucia traslate a Siracusa

Custodite da secoli a Venezia, la spoglie della giovane Santa torneranno oggi nell’arcidiocesi siciliana per il 17° centenario del martirio, accolte da una celebrazione presieduta da mons. Moraglia

Santa Lucia arriva a Siracusa: l’arcidiocesi siciliana ospirerà infatti per una settimana le spoglie della giovane martire custodite da secoli a Venezia. Le reliquie tornano in Sicilia a dieci anni dalle celebrazioni per il 17° centenario del martirio della cristiana vissuta fra il III e IV secolo.

L’arrivo dell’urna è previsto oggi, seguirà una celebrazione presieduta dal patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, e la traslazione nella Basilica di Santa Lucia al Sepolcro.

Fino al 22 dicembre si terranno poi momenti di preghiera e liturgie che raduneranno migliaia di devoti, come spiega ai microfoni della Radio Vaticana l’arcivescovo di Siracusa, mons. Salvatore Pappalardo. 

“Mi auguro che la presenza delle reliquie possa giovare a tutti noi – ha dichiarato il presule – perché possiamo vedere Santa Lucia come nostra concittadina, nostra sorella – che ci ha preceduti nell’esempio di come vivere la propria vita cristiana, la fedeltà a Cristo – e ripensare un po’ la nostra vita di cristiani nel nostro tempo”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione