Dona Adesso

Le nuove nomine della CEI

Mons. Brambilla, vescovo di Novara, nuovo vice presidente Cei per l’area Nord; don Ivan Maffeis portavoce al posto di mons. Pompili. Il cardinale Bagnasco delegato dei vescovi italiani al Sinodo di ottobre

Nel corso dei lavori, iniziati lo scorso 18 maggio e conclusi oggi, l’Assemblea Generale della Conferenza Episcopale italiana ha nominato come vice presidente della Cei per l’area Nord mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara. Il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, è stato eletto invece presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute e presidente della Caritas Italiana. Lascia quindi la presidenza della fondazione Migrantes al vescovo ausiliare di Roma ed ex direttore della Caritas diocesana Guerino Di Tora, eletto nuovo presidente della Commissione Episcopale per le migrazioni.

Mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, è stato posto a capo della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo con le altre fedi. Tornano nel Consiglio permanente: mons. Mariano Crociata, attuale vescovo di Latina, ex segretario generale della Cei, eletto presidente della Commissione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università, e mons. Luciano Monari, vescovo di Brescia, eletto presidente della Commissione per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi.

Insieme a loro: il vescovo di Foligno, monsignor Gualtiero Sigismondi, anche presidente della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata, e il vescovo di Ugento-S.Maria di Leuca, mons. Vito Angiuli, presidente della Commissione Episcopale per il laicato. Invece il vescovo di Castellaneta, mons. Claudio Maniago, guiderà la Commissione Episcopale per la liturgia, della quale era il segretario.

L’Assemblea dei vescovi italiani ha infine eletto il Consiglio per gli affari economici. Membri ne sono l’arcivescovo di Salerno Luigi Moretti, l’arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto, l’arcivescovo di Ravenna Lorenzo Ghizzoni e il vescovo di Livorno Simone Giusti.

Sulla scrivania di portavoce della Cei, al posto di mons. Domenico Pompili, nominato dal Papa vescovo di Rieti, c’è il vice don Ivan Maffeis, già direttore del settimanale Vita rentina e attuale presidente dell’Ente dello Spettacolo. Maffeis – nominato dal Consiglio Episcopale Permanente è anche direttore dell’Ufficio Nazionale delle Comunicazioni Sociali.  L’Assemblea Generale ha poi approvato la proposta di nuova denominazione della Commissione Episcopale per la famiglia e la vita in “Commissione Episcopale per la famiglia, i giovani e la vita”.

Eletti anche i delegati dell’Episcopato italiano al Sinodo del prossimo ottobre. Con 145 voti i presuli italiani hanno eletto il cardinale presidente Angelo Bagnasco delegato all’assise sulla famiglia, confermandone la fiducia; gli altri sono l’arcivescovo di Milano Angelo Scola, il vicepresidente e vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla, l’arcivescovo di Parma Enrico Solmi. 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione