Dona Adesso

Lavorare nella vigna senza farsi tentare da denaro e potere

Papa Francesco invita i Vescovi convocati per il Sinodo a non deludere il disegno di Dio cedendo alla cupidigia

Lo ha detto papa Francesco stamane durante la Messa nella Basilica Vaticana in occasione dell’apertura della III Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi.

Parlando del Sinodo che ha come tema “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”, il Pontefice ha spiegato che “il Signore ci chiede di prenderci cura della famiglia, che fin dalle origini è parte integrante del suo disegno d’amore per l’umanità”.

Ma, – ha precisato – dobbiamo stare attenti a non farci tentare dalla cupidigia che “non manca mai in noi esseri umani”.

“Cupidigia di denaro e di potere”, ha continuato il Papa. “E per saziare questa cupidigia i cattivi pastori caricano sulle spalle della gente pesi insopportabili che loro non muovono neppure con un dito.”

Prendendo spunto dal Vangelo in cui si utilizza l’immagine della vigna del Signore, il Pontefice ha sostenuto che “la vigna del Signore è il suo ‘sogno’, il progetto che Egli coltiva con tutto il suo amore, come un contadino si prende cura del suo vigneto”.

Ed ha aggiunto: Il “sogno” di Dio è il suo popolo “egli lo ha piantato e lo coltiva con amore paziente e fedele, perché diventi un popolo santo, un popolo che porti tanti buoni frutti di giustizia.”

Ma, come è noto, “il sogno di Dio viene frustrato”. Il profeta Isaia racconta che mentre Dio “si aspettava giustizia ed ecco spargimento di sangue, attendeva rettitudine ed ecco grida di oppressi” e nel Vangelo, sono i contadini a rovinare il progetto del Signore “essi non fanno il loro lavoro, ma pensano ai loro interessi”.

Nel Vangelo Gesù dice che i contadini si sono impadroniti della vigna, e papa Francesco spiega che lo hanno fatto “per la loro cupidigia e superbia” togliendo a Dio “la possibilità di realizzare il suo sogno sul popolo che si è scelto”.

Per cupidigia – ha sottolineato il Papa – “noi possiamo ‘frustrare’ il sogno di Dio” per questo bisogna lasciarci guidare dallo Spirito Santo che “dona la saggezza che va oltre la scienza, per lavorare generosamente con vera libertà e umile creatività”.

Papa Francesco ha concluso invitando tutti a “coltivare e custodire bene la vigna” affinché “i nostri pensieri e i nostri progetti saranno conformi al sogno di Dio” e cioè “formarsi un popolo santo che gli appartenga e che produca i frutti del Regno di Dio”.

Per leggere il testo integrale dell’omelia si può cliccare qui.

About Antonio Gaspari

Cascia (PG) Italia Studi universitari a Torino facoltà di Scienze Politiche. Nel 1998 Premio della Fondazione Vittoria Quarenghi con la motivazione di «Aver contribuito alla diffusione della cultura della vita». Il 16 novembre del 2006 ho ricevuto il premio internazionale “Padre Pio di Pietrelcina” per la “Indiscutibile professionalità e per la capacità discreta di fare cultura”. Il Messaggero, Il Foglio, Avvenire, Il Giornale del Popolo (Lugano), La Razon, Rai tre, Rai due, Tempi, Il Timone, Inside the Vatican, Si alla Vita, XXI Secolo Scienza e Tecnologia, Mondo e Missione, Sacerdos, Greenwatchnews. 1991 «L'imbroglio ecologico- non ci sono limiti allo sviluppo» (edizioni Vita Nuova) . 1992  «Il Buco d'ozono catastrofe o speculazione?» (edizioni Vita Nuova). 1993 «Il lato oscuro del movimento animalista» (edizioni Vita Nuova). 1998 «Los Judios, Pio XII Y la leyenda Negra» Pubblicato da Planeta in Spagna. 1999 «Nascosti in convento» (Ancora 1999). 1999 insieme a Roberto Irsuti il volume: «Troppo caldo o troppo freddo? - la favola del riscaldamento del pianeta» (21mo Secolo). 2000 “Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite” (21mo Secolo, Roma 2000). 2001 «Gli ebrei salvati da Pio XII» (Logos Press). 2002 ho pubblicato tre saggi nei volumi «Global Report- lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti» (21mo Secolo, Roma 2002). 2002 ho pubblicato un saggio nel nel Working Paper n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma) «Scienza e leggenda, l’informazione scientifica snobbata dai media». 2003 insieme a VittorFranco Pisano il volume “Da Seattle all’ecoterrorismo” (21mo Secolo, Roma 2003). 2004 ho pubblicato insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti” (Edizioni Piemme). 2004 coautore con del libro  “Emergenza demografia. Troppi? Pochi? O mal distribuiti?” (Rubbettino editore). 2004 coautore con altri del libro “Biotecnologie, i vantaggi per la salute e per l’ambiente” ((21mo Secolo, Roma 2004). 2006 insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti 2” (Edizioni Piemme). 2008 insieme a Riccardo Cascioli il libro “Che tempo farà… Falsi allarmismi e menzogne sul clima (Piemme). 2008, è stata pubblicata l’edizione giapponese de “Le bugie degli ambientalisti” edizioni Yosensha. 2009. insieme a Riccardo Cascioli “I padroni del Pianeta – le bugie degli ambientalisti su incremento demografico, sviluppo globale e risorse disponibili” (Piemme). 2010 insieme a Riccardo Cascioli, è stato pubblicato il volume “2012. Catastrofismo e fine dei tempi” (Piemme). 2011 Questo volume è stato pubblicato anche in Polonia con l’imprimatur della Curia Metropolitana di Cracovia per le e3dizioni WYDAWNICTTWO SW. Stanislawa BM.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione